/ Eventi

Eventi | 27 settembre 2021, 08:28

Serata di approfondimento sulla Cuneo-Ventimiglia-Nizza organizzata dai comitati di difesa della linea

L'incontro si svolgerà Mercoledì 6 ottobre alle ore 21 presso l'associazione dei Tomasini in via Bersezio 2 a Cuneo (salone al primo piano)

Serata di approfondimento sulla Cuneo-Ventimiglia-Nizza organizzata dai comitati di difesa della linea

In occasione del 42esimo anniversario della riapertura della ferrovia Cuneo-Ventimiglia/Nizza i Comitati di difesa della linea (Comitato Ferrovie Locali Cuneo, Comitato Amici della Ferrovia Cuneo-Ventimiglia/Nizza, Comitato transfrontalieri Vermenagna-Roya) propongono una serata di approfondimento con l'intervento dell'ing. Marco Galfrè. Verrà illustrata la petizione presentata alla Regione Piemonte dal Comitato transfrontalieri Vermenagna-Roya lo scorso mese di Giugno ottenendo in soli 15 giorni più di mille firme.

La petizione contiene la proposta, dettagliata e tecnicamente verificata, per passare dalle attuali 2 a 6 corse tra Cuneo e Breil. Inoltre si analizzerà il tema delle navette per consentire il trasbordo delle auto tra Tenda e Limone.


La serata sarà introdotta da Luigi Danzi del Comitato Ferrovie Locali di Cuneo.


Sarà anche l'occasione per commentare i lavori della CIG, Conferenza Intergovernativa Italia-Francia prevista per fine Settembre. In effetti si tratta dell'ennesimo incontro che ad oggi non ha mai risolto il problema della Convenzione tra i due Paesi per la gestione della linea. A parole sembra che sia tutto pronto, che ci sia la "volontà politica" ma poi si rimanda sempre "..alla prossima CIG".

L'incontro si svolgerà Mercoledì 6 ottobre alle ore 21 presso l'associazione dei Tomasini in via Bersezio 2 a Cuneo (salone al primo piano).

Come previsto dalle norme anti COVID è necessaria la mascherina e il green pass.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium