/ Economia

Economia | 28 settembre 2021, 08:09

Criptovalute: si possono fare soldi con loro e hanno senso?

Criptovalute: si possono fare soldi con loro e hanno senso?

Avete mai sentito parlare di criptovalute? Anche se potreste scuotere la testa a questa domanda, siamo certi che avete però sentito parlare di Bitcoin. Bene: una volta che avete sentito parlare di Bitcoin, ecco che avete sentito parlare della prima delle tantissime criptovalute che, da quel lontano 2009 in cui Bitcoin, la prima di quete valute virtuali, ha visto la luce, e potreste anche sservi chiesti se questo mondo possa valere uno sguardo in ottica di investimenti.
La risposta, lo diciamo subito, è "sì".
Ma prima, cominciamo a capire meglio di cosa parliamo quando parliamo di criptovalute, del perché sono così celebri e cosa si può fare con esse anche nella "vita reale", per così dire. Iniziamo l'esplorazione.

DAL BITCOIN A OGGI: UN'EVOLUZIONE SENZA SOSTA
Correva l'anno 2009 quando un gruppo di coder ha dato vita a un'idea che, come spesso accade con le grandi idee pionieristiche, poteva sembrare balzana a molti: creare una valuta virtuale, senza banconote, senza monete, che potesse non essere soggetta a tassazione e, fondamentalmente, irrintracciabile.
Probabilmente in molti avranno riso, quando questi amici hanno iniziato a parlarne alle cene. Eppure, quando Bitcoin ha visto la luce, il successo è stato così travolgente che questa moneta è arrivata a toccare valori di scambio eccezionali (pensate solo al fatto che oggi un Bitcoin vale circa 37.000 euro e avrete il quadro degli affari d'oro che hanno fatto i primi investitori in criptovalute).
Inizialmente questa moneta virtuale veniva regalata in cambio della scrittura del codice che ne avrebbe permesso la gestione: i cosiddetti "minatori", infatti, furono i primissimi ad avere accesso a questo mondo, grazie al lavoro che offrivano in cambio, essendo informatici esperti di coding.
Dopodiché, anche le persone non così esperte di codici hanno potuto acquistare dei Bitcoin, credendo nel progetto e decretando la propria fortuna a venire.
A oggi, però, il mondo delle criptovalute non riguarda certo solo i Bitcoin: sono centinaia le valute sulle quali si può investire, basta affidarsi a un esperto del settore e a servizi di scambio, come lo scambio di criptovalute Coinmate
Non tutte le criptovalute sono uguali, ovviamente: ognuna ha la sua storia, alcune sono più quotate, altre meno, alcune hanno già diversi anni, altre sono nuove di zecca (si fa per dire, dato che non esiste zecca alcuna che ne stampi, in questo caso!).
I nomi più celebri, oltre alla già citata, sono Ethereum, Dash, Litecoin, Ripple e Monero. Provate a fare un giro online epr meglio capire quali sono le quotazioni di ognuna e, chissà, magari assicurarvi un gruzzolo futuro degno di nota, perché basta un po' di studio per capire che davvero è possibile guadagnare delle buone cifre con un investimento tutto sommato modesto: certo, non aspettatevi l'ascesa travolgente che ha avuto Bitcoin, perché difficilmente sarà riproducibile -del resto, è anche giusto che i pionieri abbiano maggior successo degli epigoni- ma le prospettive, per alcune di queste criptovalute, sono decisamente molto interessanti.

Speriamo di avervi dato qualche utile consiglio per i vostri futuri investimenti, anche solo per differenziarli un po

richy garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium