/ Sport

Sport | 29 settembre 2021, 09:18

Triatletica Mondovì-Acqua S. Bernardo all “Elbaman Triathlon”

Corrado Cavallo terzo assoluto sulla Media Distanza. A podio di categoria Fabrizio Moscarini e Nadia Porta

Triatletica Mondovì-Acqua S. Bernardo all “Elbaman Triathlon”

Domenica 26 settembre è andato in scena, dopo l’annullamento della edizione 2020, l’ “Elbaman Triathlon” a Marina di Campo. Quest’anno gli atleti hanno dovuto fare i conti con vento e pioggia che hanno reso l’impresa ancora più epica. La gara si è comunque svolta regolarmente, grazie all’imponente dispiegamento di mezzi di sicurezza e supporto: in mare era presente anche La Polizia di Stato con moto d’acqua per salvaguardare al massimo gli atleti. La pioggia e il forte scirocco hanno caratterizzato anche il percorso di bici, contraddistinto da discese molto tecniche diventate estremamente scivolose: oltre 100 le cadute che hanno coinvolto i partecipanti, ma, per fortuna senza conseguenze di rilievo, grazie alla presenza di addetti che segnalavano i punti più pericolosi.

Si sono avvicendati nelle tre frazioni circa 800 atleti provenienti da 16 nazioni diverse, in gara nella Full distance (3.8 km di nuoto, 180 km di bici, 42.2 km di corsa), nell’Half Distance (1.9 km di nuoto, 90 km di bici, 21.1 di corsa) e nella staffetta Full.

Dalla trasferta toscana la TriAtletica Mondovì, sezione dedicata al Triathlon nata grazie alla volontà dell’Atletica Mondovì Acqua S. Bernardo, torna con tre prestigiosi podi.

La copertina va dedicata al giovane Corrado Cavallo che chiude la media distanza con una grandissima terza posizione assoluta sotto le 5 ore, in 4h57’51”. La vittoria è andata al piemontese Dario Giovine, ex professionista di ciclismo, primo in 4h38’47”. Grande soddisfazione per il coach monregalese Fabrizio Moscarini che lo segue nella preparazione: “Sono davvero felice per Corrado, un bravissimo ragazzo con grandi doti atletica, ma che si applica con costanza negli allenamenti: al suo primo Mezzo Iron è riuscito ad andare a podio assoluto sotto le 5 ore nonostante le condizioni meteo molto difficili”. Lo stesso Moscarini è salito sul secondo gradino del podio nella sua categoria M4 con un bellissimo secondo posto in 5h48’42 (253° assoluto): un grande risultato per il “capitano” della squadra monregalese, dimostrazione di tenacia e volontà.

Identico piazzamento di categoria anche per Nadia Porta nella graduatoria riservata alle S2 in 7h19’49 (30ª delle donne). Medaglia di finisher anche per Davide Danni e Alberto Ribezzo che hanno completato la loro fatica rispettivamente in 6h57’19” e in 7h31’05.

La Triatletica Mondovì schierava ai nastri di partenza anche la staffetta composta da Luca Mondino impegnato nella frazione di nuoto (distanza ridotta a 3.200 metri per le avverse condizioni meteo) chiusa con il miglior tempo parziale, da Enrico Priale ben difesosi negli ostici 180 km di bici con quasi 3.000 di dislivello e da Eugenio Bonelli che fino a metà gara dei 42 km previsti era in lotta per la seconda posizione: la successiva congestione ha costretto il giovane vicese a rallentare sensibilmente la sua andatura, ma è riuscito comunque a scongiurare il ritiro e a concludere il suo “calvario”, permettendo così alla squadra di entrare in classifica al 10° posto finale in 11h14’45”.

Congratulazioni infine a Chiara Costamagna della Valdigne Triathlon (ma tesserata master per l’Atletica Mondovì) che ha concluso la prova riservata alle donne della media distanza al secondo posto assoluto.

Conclusa la stagione 2021, la Triatletica Mondovì sta già pensando al 2022, fiduciosa dell’imminente apertura della piscina di Mondovì, strategica per la preparazione degli atleti. L’avvicinamento alla triplice specialità è sempre aperto e chiunque voglia informazioni può inviare una mail triathlon@atleticamondovi.net

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium