/ Attualità

Attualità | 30 settembre 2021, 15:31

Divertirsi insieme, senza barriere: ora Barge ha un parco giochi inclusivo

Inaugurata l’area realizzata grazie a contributi di Fondazioni e privati. Si chiamerà “Un giardino per tutt*, tutt* per un giardino”

L'inaugurazione del parco giochi inclusivo, e l'area dell'ex lavatoio riqualificata - (Foto pagina Facebook Comune di Barge)

L'inaugurazione del parco giochi inclusivo, e l'area dell'ex lavatoio riqualificata - (Foto pagina Facebook Comune di Barge)

Inaugurata oggi, a Barge, l’area giochi inclusiva all'interno del parco “Un giardino per tutt*, tutt* per un giardino”.      

Si tratta del parco giochi inclusivo che ha visto la luce, in via Divisione Cuneense, grazie al finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo nell’ambito del Bando “Spazi per l’Infanzia”, al contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo di Torino, tramite il bando “Restauro Ambientale Sostenibile”. E anche, a livello locale, grazie a sponsorizzazioni economiche e in termini di fornitura beni da parte delle aziende Itt Italia, Solfrutta e Doc Legno di Barge. 

All’inaugurazione di stamane ha preso parte anche Ezio Raviola, vicepresidente della Fondazione CRC. Presente anche una rappresentanza della scuola primaria di viale Mazzini, con il dirigente ed un gruppo di alunni.

Proprio due classi della Primaria, le seconde, hanno “testato” per prima la nuova area giochi, “con grande entusiasmo – spiegano dal Municipio – dimostrando che davvero si può giocare e divertirsi insieme, senza nessun tipo di barriera”.

Nell’area giochi è stato anche esposto un pannello con la raffigurazione di quello che sarà il piano complessivo del parco, che a poco a poco sta nascendo con il contributo di tanti bargesi.

Dal sindaco Piera Comba, l’augurio di buon divertimento esteso a tutti i bambini, che saranno i nuovi fruitori di questa bella area, e il ringraziamento di cuore a quanti hanno reso possibile un così bel risultato.

All’inaugurazione del parco giochi inclusivo ha poi fatto seguito l’inaugurazione dell’area dell'ex lavatoio, in via Corridoni, riqualificata grazie al finanziamento della Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo tramite il “Bando distruzione”.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium