/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2021, 13:35

Alle Basse di Stura apre il ristorante Eianda: nuova vita per il locale chiuso da un anno

In questi mesi gli abitanti della zona avevano spesso lamentato situazioni di degrado e abbandono, acuite proprio dalla chiusura di un locale che garantiva un presidio. Una bella notizia per i residenti, come conferma il presidente del comitato di quartiere Walter Rossi

Alle Basse di Stura apre il ristorante Eianda: nuova vita per il locale chiuso da un anno

Oggi alle Basse di Stura ha aperto i battenti Eianda, ristorante già presente a Cuneo, in Contrada Mondovì, e ora trasferito nel locale che fino ad un anno fa era una birreria.

Dopo un anno circa, una bella notizia per un quartiere che da tempo lamenta una situazione di degrado e abbandono, acuita proprio dalla chiusura del locale, che garantiva un presidio, soprattutto serale,per tutta l'area, dove vivono decine di famiglie. 

"Ci ha contattati Cuneo Canoa - spiega Loriana che, assieme al marito Daniele e al cuoco Salvatore, gestirà il ristorante. Apriamo oggi, con la nostra cucina genovese ma non solo".

Mentre ci parla iniziano ad arrivare i primi clienti, per il primo pranzo. Il locale sarà aperto dal martedì sera al pranzo della domenica. 

"Abbiamo reso più luminosa la sala interna, buttando giù due pareti. Avremo circa 40 coperti, più quelli del dehor, fino a quando il tempo lo consentirà. Abbiamo lavorato tanto e siamo davvero contenti di questo progetto. Lo sono anche gli abitanti della zona. In tanti sono venuti a conoscerci e a ringraziarci, perché la nostra apertura garantirà un passaggio di persone che contribuirà a rendere più sicuro il quartiere. Noi ce lo auguriamo davvero", aggiunge ancora.

Per ora restano chiusi la parete di arrampicata e il campo da beach volley, che non sarà gestito dai titolari di Eianda. Per quelle attività si cercherà, probabilmente, una soluzione in vista della prossima primavera/estate.

Walter Rossi, presidente del Comitato di quartiere, esprime la sua soddisfazione per questa nuova apertura. "Siamo tutti contenti per questa nuova apertura, le conseguenze saranno senz'altro positive per tutti i residenti. Adesso auspichiamo anche la realizzazione del parcheggio, che dovrebbe essere tra le opere annesse alla realizzazione del condominio "Cascina Parola". Se ne parla da anni, ma adesso pare che qualcosa si stia finalmente muovendo per il verso giusto".

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium