/ Attualità

Attualità | 01 ottobre 2021, 17:13

"Sono le capacità e le competenze a fare la differenza nella vita come nel lavoro"

Sul tema della parità si è aperta a Saluzzo la IV edizione della convention di sistema annuale di Confcommercio Imprese per l’Italia, provincia di Cuneo. L’importanza del coraggio nell’intraprendere ruoli apicali e della preparazione: fattori del successo di tre donne: Valentina Picca Bianchi, Fabiana Noro, Elena Foi. All'incontro partecipazione e testimonianza di sinergia sul tema tra Enti pubblici e Associazioni di categoria

Saluzzo, la tavola rotonda della convention " Leadership e autorevolezza. Singolari femminili. Il genere fa la differenza?”  di ConfCommercio

Saluzzo, la tavola rotonda della convention " Leadership e autorevolezza. Singolari femminili. Il genere fa la differenza?” di ConfCommercio

“L’ obiettivo non è la parità numerica, ma la certezza di poter garantire a parità di merito, le stesse opportunità. Sono le capacità e le competenze a fare la differenza, nella vita come nel lavoro, in casa come in negozio.

Se c’è un’associazione di categoria che più di altre ha anche il dovere morale di affrontare la questione delle pari opportunità, sicuramente la Confcommercio si sente chiamata in causa – afferma Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo, chiudendo gli interventi istituzionali.

Siete pronti alla sfida?".

Tra i primi a rispondere affermativamente in ordine di intervento del fitto parterre di autorità, dopo i saluti  del Prefetto di Cuneo Fabrizia Triolo, il  sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni.  “Il  tema delle Pari opportunità  è senz’altro una delle sfide complesse attuali. Se ne parla da troppo tempo. È arrivato il momento delle soluzioni. Serve rappresentare un articolato quadro di interessi e consentire una pluralità di obiettivi. Noi ci siamo quando ci vorrete coinvolgere".  

“Leadership e autorevolezza. Singolari femminili. Il genere fa la differenza?”: un tema - riflessione che ha aperto all' antico palazzo comunale, oggi venerdì 1° ottobre, la IV edizione della convention di sistema annuale organizzata da Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo, facendo emergere a caratteri cubitali il punto di vista associativo e promuovendone la fattibilità a vari livelli. 

"La forte prevalenza femminile nei comparti del commercio, soprattutto nei negozi al dettaglio e nel settore turistico – è stato sottolineato  - sono la dimostrazione di come la maggioranza numerica non sia sufficiente ad avere anche una maggioranza a livello di rappresentanza. Come sempre, non siamo qui per nasconderci o per aggirare i problemi. È nostra abitudine affrontarli di petto e così faremo anche oggi, accostando esperienze molto diverse tra loro per portare la discussione ad esiti non scontati”.

Molto partecipato e ricco di empatia con la sala,  il secondo momento della Convention: il confronto di tre donne non appartenenti all’ambito del commercio, ma esempi di successo nei loro campi professionali. Valentina Picca Bianchi, da poco eletta presidente nazionale di Fipe Donne,  imprenditrice a tutto campo, fondatrice di Whitericevimenti, ma anche mamma, moglie che trae forza e ispirazione soprattutto da quello che fa  in famiglia. 

Fabiana Noro proviene dal mondo della musica classica: un curriculum ricchissimo, vincitrice di un lungo elenco di premi internazionali, pianista e aspetto interessante del suo lavoro, l'essere maestro del Coro Polifonico di Ruda (Italian male choir), un prestigioso coro di sole voci maschili.

Elena Foi, cuneese di adozione appartenente anche lei ad un mondo lontano dal commercio, quello dei motori, che nell’immaginario collettivo di femminile ha molto poco: key account e problem solving per Oac.  Articolata e interessante la sua esperienza di manager e moglie di un campione sportivo che è anche un pilota paraplegico.

Considerazione traversale,  come determinate il successo della loro carriera, la preparazione ad affrontare ciò che si è chiamati fare.  “Spesso alle donne manca il coraggio. Occorre invece liberarsi dall’idea di non essere all’altezza di ruoli apicali e imparare a lottare per imporre la propria personalità,  senza cercare di imitare il modello maschile”.

Nel panorama futuro di parità, poichè  “non è una buona idea usare solo metà del talento e dell’energia delle persone” la riflessione  iniziale di Mauro Gola (Presidente della Camera di Commercio di Cuneo) l’approccio culturale al lavoro delle nuove generazioni sarà  determinante.

I ragazzi, i giovani, sono un terreno fertile per una educazione che possa indirizzare a fare impresa alla pari, uomini e donne insieme.

La convention, moderata da Fabrizio Pepino, promossa con l’obiettivo  di contribuire a  questo cammino, contro stereotipi, modi di dire, incasellamenti in ruoli professionali solo maschili o solo femminili, è stata introdotta dal segretario generale di Confcommercio Provincia di Cuneo, Marco Manfrinato, a cui sono seguiti i saluti istituzionali del Prefetto di Cuneo Fabrizia Triolo, di Mauro Calderoni e  il contributo in video di Maria Luisa Coppa (Presidente regionale di Confcommercio Piemonte) e del presidente della Provincia di Cuneo Federico Borgna. 

Il presidente Ascom Saluzzo e Zona  Danilo Rinaudo, ricordando alla platea il pensiero di Rita Levi Montalcini “Le donne che hanno cambiato il mondo, non hanno mai avuto bisogno di “mostrare” nulla, se non la loro intelligenza” ha ribadito l’intento associativo in merito al contributo della parità professionale, ricordando inoltre la situazione di donne e bambine in Afghanistan con l’augurio  che almeno una di loro, possa un domani parlare di imprenditoria femminile.

Ai saluti di Ezio Raviola (Vicepresidente della Fondazione CRC) sono seguiti gli interventi degli altri partners dell’evento, organizzato con il sostegno di Saluzzo Monviso 2024, Terres Monviso e Camera di Commercio di Cuneo, con il contributo della Fondazione Crc, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, Egea Group e Vittoria Assicurazioni.

L’ iniziativa è stata trasmessa  in streaming su canale FaceBook dedicato (https://www.facebook.com/events/341623183625120/) e sui profili della rete Confcommercio della provincia di Cuneo.  

 

vilma brignone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium