/ Attualità

Attualità | 04 ottobre 2021, 17:18

Savigliano: la onlus Oasi Giovani pensa in “green”

Attenzione ai temi del riuso, del rinnovamento e dell'ambiente, per prendersi cura del mondo circostante e imparare a star bene con noi stessi: se n'è discusso in un convegno

Savigliano: la onlus Oasi Giovani pensa in “green”

Accompagnare i processi di cambiamento delle persone e dei loro bisogni, con la capacità di adattarsi ai tempi, ai bisogni e a necessità sempre diverse e in evoluzione: è ciò che la Onlus saviglianese Oasi Giovani fa da secoli sul territorio. E che continua a fare oggi, ma con un occhio di riguardo ai temi del riuso e dell'ambiente. 

Se n'è discusso recentemente in un convegno, organizzato da Oasi Giovani in collaborazione con “Oasi del Cucito” e la Consulta delle Pari Opportunità, dal titolo “La strategia delle 5R”: un momento di riflessione all'insegna del " Ricicla”, “Rivoluziona”, “Riusa”, “Rinnova” e “Ripara”.

Parole chiave che se impiegate nella vita di tutti i giorni possono aiutarci a prenderci cura di noi stessi, degli altri e dell'ambiente che ci circonda.

La presidente della Consulta delle pari Opportunità Clara Rocca, la psicologa e psicoterapeuta Petra Senesi, la consulente d'immagine Alessandra Canelli e Michela Olivero (col racconto della sua esperienza) hanno discusso dei temi del riciclo e della sostenibilità, dando consigli su come valorizzare al meglio la propria persona e sottolineando come il rinnovamento porti a stare meglio e a creare un nuovo equilibrio interiore.

Spiega Federica Pio, consigliere di Oasi Giovani e organizzatrice dell'incontro: "Il benessere è un sottile gioco di equilibrio fra tante sfaccettature della persona: emozioni, pensieri, immagine di sé e relazione con gli altri. Talvolta serve un cambiamento, anche della propria immagine, per modificare una situazione di malessere".

Nel mondo di Oasi Giovani, a “riparare” e “migliorare” quotidianamente cose è l'“Oasi del cucito”, il laboratorio di sartoria e stireria della onlus.

"Le ragazze del laboratorio – aggiunge Pio – sono l'esempio concreto di come si possa passare da un modello consumistico ad una maggiore consapevolezza negli acquisti".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium