/ Attualità

Attualità | 10 ottobre 2021, 11:30

Villanova Mondovì, svelato il restauro della pala della Madonna del Rosario a Santa Caterina

L'opera, nella sua rinnovata veste, è stata presentata ieri, sabato 9 ottobre, con un convegno-evento che ha illustrato le diverse fasi del restauro

Villanova Mondovì, svelato il restauro della pala della Madonna del Rosario a Santa Caterina

E' stato svelato ieri pomeriggio, sabato 9 ottobre, il restauro della Pala della Madonna del Rosario custodita nella chiesa di Santa Caterina a Villavecchia, parte più alta e antica del comune di Villanova Mondovì. 

"Un'opera preziosa, innovativa e sui generis per le scelte iconografiche" - ha spiegato Massimiliano Caldera, funzionario della Soprintendenza dei Beni Culturali in apertura del convegno-evento per presentare.

La rinnovata veste della pala cinquecentesca è frutto del lavoro svolto dall'Alma Vera di Torino, di Thierry Radelet e Costanza Tibaldeschi che hanno curato rispettivamente le indagini diagnostiche e il restauro dell'opera.

La restituzione dell'opera alla comunità è frutto del lavoro e dell'impegno della parrocchia di Santa Caterina, nella figura di Don Giampaolo Laugero e dell'associazione San Sebastiano, con il sostegno di Fondazione CRC, Fondazione CRT, la Banca Alpi Marittime e la BCC Pianfei e Rocca de' Baldi. 

Nel corso del convegno sono intervenuti, oltre all'amministrazione di Villanova Mondovì, il Vescovo, Mons. Egidio Miragoli, Don Franco Bernelli parroco all'epoca dell'avvio dell'iter per il restauro, Daniela Bosia e Giuliana Turco di Fondazione CRC.

Un ottimo segnale per incentivare la riscoperta del patrimonio diocesano che si aggiunge al progetto del "Museo diffuso villanovese, intrapreso già quest'estate e che comprende il Museo delle Suore Missionarie della Passione (Museo-casa di Madre Margherita), l’antica Chiesa di Santa Caterina e la Chiesa Barocca (ex confraternita) di Santa Caterina che ospita la pala della Madonna del Rosario.

"Questo è un primo importante passo per valorizzare le bellezze del nostro territorio e farle conoscere" - ha spiegato Donatella Donà dell'Associazione San Sebastiano - "Dopo aver proposto le visite al "Museo diffuso villanovese", si sta già lavorando per allestire anche un polo museale con quattro importanti oggetti d'arte". 

Il convegno è stato chiuso dall'esibizione musicale dell'ensemble "Estro barocco".

 

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium