/ Attualità

Attualità | 12 ottobre 2021, 07:19

Anche a Bra si accendono i termosifoni

Da venerdì 15 ottobre attenzione alla manutenzione delle caldaie

Anche a Bra si accendono i termosifoni

Il freddo nelle case braidesi ha i giorni contati. Da venerdì 15 ottobre come di consueto si apre la stagione termica e con essa i riscaldamenti di uffici, negozi ed abitazioni. È infatti soprattutto in casa che, senza termosifoni, si avvertono i segni dell’abbassamento delle temperature.

I caloriferi potranno essere tenuti accesi abbastanza da confortare tutti coloro che si trovano all’interno delle mura domestiche e non solo.

È molto importante, però che ogni cittadino svolga un’attività di controllo da fare sul proprio impianto di riscaldamento domestico. La manutenzione dell’impianto termico è un obbligo di legge e le scadenze sono previste dalla normativa nazionale. Purtroppo, ogni anno sono molti gli incidenti a causa del cattivo funzionamento degli impianti.
Bra e il suo territorio appartengono alla zona climatica “E” con un limite massimo consentito di 14 ore giornaliere di accensione degli impianti termici. Inoltre, secondo la normativa vigente, la temperatura dei riscaldamenti delle abitazioni, scuole ed uffici non può superare i 20 gradi, con una tolleranza di 2 gradi in eccesso. Tale limite è abbassato a 18 gradi per gli edifici adibiti ad attività industriali.

Attenzione, quindi, a non superare questi valori di temperatura, anche perché l’abuso dei riscaldamenti è tra le cause dell’inquinamento atmosferico nelle città, oltre a favorire l’insorgenza di malanni di stagione.

La stagione termica si concluderà il 15 aprile, salvo ampliamenti disposti dall’Amministrazione comunale in ragione delle condizioni climatiche. Tutto chiaro, sì?

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium