/ Eventi

Eventi | 15 ottobre 2021, 18:10

Anche a Bra una video installazione artistica di “Cuneo Provincia Futura”

"Una mostra a cielo aperto": la prima accensione sarà il 23 ottobre sulla facciata di Palazzo Garrone

Palazzo Garrone

Palazzo Garrone

Dieci spettacolari video installazioni artistiche in dieci luoghi simbolo della Provincia per una grande mostra a cielo aperto.

Da sabato 23 ottobre le città di Cuneo, Alba, Bra e Mondovì, invase di luci e colori, diventano la più grande galleria urbana mai realizzata, un evento pubblico senza precedenti per riflettere sul tema del futuro e le sue sfide.

E' "Cuneo Provincia Futura – La più grande mostra a cielo aperto": l’evento espositivo, promosso dalla Fondazione CRC e curato dal regista e show designer Alessandro Marrazzo, sarà dedicato all’esplorazione del futuro prossimo dell’umanità con riferimento a tematiche di rilevanza globale.

Dal cambiamento climatico al rapporto tra uomo, macchina e natura, dall’intelligenza artificiale alle conquiste spaziali, dall’ambiente alle arti. Gli argomenti saranno proposti attraverso dieci video installazioni luminose e sonore originali che creano esperienze visive, scenografiche e immersive, emotivamente molto coinvolgenti, appositamente studiate per essere collocate in altrettanti spazi pubblici.

A Bra la videoproiezione sulla facciata di Palazzo Garrone, in piazza Caduti della Libertà, sarà dedicata al tema delle conquiste spaziali, da Galileo a Marte. Un grande videomapping realizzato con materiale video, grafico, fotografico e con le più moderne tecniche di modellazione 3D rievocherà la storia della conquista dello spazio.

L’inaugurazione e la prima accensione cittadina è prevista per sabato 23 ottobre alle ore 21.

Le proiezioni luminose saranno attive e fruibili liberamente dal giovedì alla domenica dalle ore 19 alle 22.30, dal 23 ottobre al 21 novembre 2021.

Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/452711 o scrivere a info@fondazionecrc.it.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie della Val Bormida

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium