/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 15 ottobre 2021, 16:41

Alunni del Vallauri di Fossano i gita naturalistica al fiume Stura

Esperienza positiva per le classi 3A e 3B del Liceo Scientifico Scienze Applicate

Alunni del Vallauri di Fossano i gita naturalistica al fiume Stura

 


Perchè non cominciare le lezioni di Scienze Naturali analizzando direttamente il territorio con un geologo?

E' quello che hanno fatto le classi 3A e 3B del Liceo Scienze Applicate dell’IIS Vallauri di Fossano.

!Ad inizio anno scolastico abbiamo dedicato una mattina all’esplorazione del territorio attorno alla scuola con una bella passeggiata all’aria aperta nel rispetto delle norme anticontagio. Accompagnati dal geologo Enrico Collo e dagli insegnanti, abbiamo cominciato il percorso dai giardini Lidia Rolfi Beccaria dove abbiamo dedicato un po’ di tempo alla raccolta dei rifiuti abbandonati un po’ ovunque, dopotutto era il giorno del Friday for Future e volevamo dare il nostro contributo concreto!

Scendendo verso il “Percorso del Pastore” abbiamo notato l’alternarsi di un particolare tipo di rocce che raccontano la storia del luogo: il geologo ci ha aiutato a capire quali ambienti si sono alternati, il letto di un fiume, le sabbie di una spiaggia e ancora il letto del fiume Stura che correva molto più in alto di oggi. 

Abbiamo proseguito fino a raggiungere l’attuale corso del fiume e lì ci siamo avventurati lungo la riva dove abbiamo notato i diversi tipi di rocce e sedimenti presenti e, tra di essi, i resti di un’antica foresta. Il geologo ci ha spiegato che questi tronchi fossili hanno un’età di 4 milioni di anni e sono stati scoperti nel 2016 dopo un evento alluvionale che li ha riportati alla luce. Tra l’altro sono alberi tipici di un ambiente tropicale (il nome scientifico delle piante è Glypostrobus) a dimostrazione del fatto che un tempo il clima in queste zone era molto diverso da oggi e più caldo ed umido. Abbiamo ragionato insieme sui vari ambienti che si sono susseguiti ed abbiamo scoperto che il fiume Stura ha scavato questo profondo canyon per il fenomeno noto agli esperti come “cattura del Tanaro” che ha fatto cambiare il percorso al fiume Tanaro e ai i suoi affluenti obbligando il fiume fossanese ad erodere formando una gola.

Speriamo di poter visitare presto il museo Geologico Federico Sacco, da poco inaugurato proprio a Fossano, dove potremo approfondire quanto imparato con questa uscita naturalistica sulla geologia del nostro territorio".


 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium