/ Volley

Volley | 17 ottobre 2021, 19:50

Volley, serie A2 Maschile, per Cuneo un pesante ko contro Castellana Grotte: finisce 3-0 per i pugliesi (VIDEO)

Assente il capitano Botto per una leggera distorsione alla caviglia, i piemontesi pagano cara la giornata storta del palleggiatore Pedron

I cuneesi durante un'azione

I cuneesi durante un'azione

Partenza falsa per la BAM Acqua San Bernardo Cuneo di fronte al pubblico amico, tornato numerosissimo sugli spalti del palasport di San Rocco Castagnaretta: una nota davvero positiva. I piemontesi sono stati bloccati in soli tre set dalla BCC Castellana Grotte, in un match che ha visto Cuneo entrare in partita solo nel terzo parziale, il più combattuto ed agonisticamente valido. A parziale giustificazione della pesante sconfitta, l'assenza del capitano Jacopo Botto: per lui una leggera distorsione alla caviglia destra procuratasi nell'ultimo allenamento. "Niente di grave - assicurano dalla società cuneese - il capitano sarà a disposizione fin dalla prossima partita". La BAM Acqua San Bernardo ha pagato cara la serata decisamente storta del palleggiatore Pedron, mai entrato in partita e rilevato da Luca Filippi

Parte subito bene Castellana Grotte, che nel turno al servizio di Tiozzo allunga di 3 punti, prima con Fiore, poi sull'attacco al centro di Truocchio (3-6). Cuneo si rifà sotto grazie al punto messo a segno da Tallone da posto-4 (5-6), ma l'attacco di Lopes rimette in corsa la BCC costringendo Serniotti al primo time out sul 6-9. Si rientra in campo, ma Castellana è inarrestabile: mani e fuori di Tiozzo su Wagner e due errori consecutivi del brasiliano portano i pugliesi avanti 7-13, con seconda interruzione del gioco dell'allenatore cuneese. Sbaglia anche Codarin dal centro (8-15) e Serniotti decide che è tempo di cambiare in regia: fuori Pedron per Filippi che trova l'ace del 13-18, poi mette ancora in crisi la ricezione di Tiozzo con Wagner che agevolmente mette aterra sottorete il punto del -4. Sul 14-18 è Gulinelli a chiamare time out. Si riparte con il mani e fuori di Tallone (15-18), ma poi Presta ferma Sighinolfi a muro, Tiozzo da posto-4 e Izzo al servizio riportano la BCC sul +7 (15-22) Per Cuneo entra Vergnaghi , Castellana commette fallo di rotazione, sbaglia un attacco con Fiore, poi lo stesso Vergnaghi piazza un delizioso tocco sul muro avversario che spedisce sull'asticella: 19-22 e secondo time out di Gulinelli. I suoi si rimettono in corsa approfittando dell'errore di Wagner: è setball per la BCC (19-24). Cuneo ne fallisce uno con Presta, Preti tiene vive le speranze cuneesi (22-24), ma Castellana riesce a chiudere con Lopes.

Secondo set, per Cuneo rientra in regia il titolare Pedron. La BAM Acqua San Bernardo parte bene (2-0, muro di Codarin e attacco di Preti), ma Castellana alza subito la voce: l'errore di Wagner, un attacco da posto-4 del centrale Truocchio e la fucilata dalla seconda linea dell'opposto brasiliano Lopes costringono Serniotti a fermare il gioco sul 3-6. E' un momento difficile per Cuneo, che soffre al servizio ma soprattutto in attacco con due primi tempi fermati dal muro pugliese (4-10). Arriva un altro punto di Lopes: sul 4-11, per Cuneo torna in cabina di regia Luca Filippi a rilevare Pedron, decisamente in affanno. I ragazzi di Serniotti sono in confusione: sul fallo di rotazione del 5-13 l'allenatore cuneese ferma per la seconda volta il gioco. Wagner prova a dare uno scossone ai suoi e dalla seconda linea segna il punto del -6 (8-14), ma subito dopo il brasiliano sbaglia l'appoggio che vale il doppiaggio castellanese (8-16). Lopes è infallibile anche dai 9 metri, piazzando l'ace del 11-21. Entra Vergnaghi per Preti: il giovane cuneese riceve bene la fucilata al servizio di Fiore, ma il palleggiatore Filippi commette un'ingenuità e si fa murare l'attacco di seconda che porta Castellana sul 13-23. La BCC chiude al secondo tentativo e va sul 2-0.

Cuneo è alle corde e nel terzo set Serniotti decide di dar ancora fiducia al regista Filippi. Nuova partenza ad handicap dei piemontesi, che con un errore di Wagner ed il muro di Presta si trovano sotto 0-2, ma la BAM trova la forza di pareggiare 2-2. Le squadre iniziano un lungo braccio di ferro, durante il quale più volte una delle due trova il break del +2: sul 16-18 per Castellana, propiziato da un tocco a rete cuneese, Serniotti chiama time out. Cuneo ritrova la parità a 20 su errore in palleggio di Izzo ed è la volta di Gulinelli d'interrompere il gioco. Fiore sbaglia l'attacco che porta la BAM Acqua San Bernardo avanti di un punto: 23-22 e secondo time out BCC. Ancora un errore di Fiore porta Cuneo sul set ball (24-22), ma la paura di vincere blocca sul più bello gli uomini di Seniotti che commettono due errori che ribaltano la situazione: chiude il mani out di Fiore, MVP dell'incontro.

BAM ACQUA SAN BERNARDO CUNEO-BCC CASTELLANA GROTTE 0-3 (22-25/15-25/24-26)

BAM ACQUA SAN BERNARDO CUNEO: Codarin 3, Filippi 4, Tallone 7, Vergnaghi 1, Pedron, Wagner 16, Bisotto (L), Preti 9, Sighinolfi 2. N.e. Lilli, Botto, Rainero. NOTE: durata set 29'-24'-34' - CUNEO: ric. 49% (27% perfette). att. 41%, muri 3, aces 2, batt.sb. 6, errori 16.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium