/ Eventi

Eventi | 19 ottobre 2021, 10:54

Cinquanta formaggi protagonisti alla “due giorni” di Staffarda

L'evento promosso dal Parco del Monviso con l'Onaf

Foto di Erik Lazzari

Foto di Erik Lazzari

Sono saliti a una cinquantina i formaggi in vetrina e degustazione alla “due giorni” dedicata al comparto lattiero-caseario in programma venerdì 22 e sabato 23 ottobre nell'affascinante cornice dell'Abbazia di Staffarda (Revello). L'iniziativa è promossa dal Parco del Monviso con l'egida della Regione Piemonte e in collaborazione con gli assaggiatori dell'Onaf.

Con le Dop del territorio (Bra Duro, Bra Tenero, Raschera, Toma Piemontese e sua maestà il Castelmagno), i nostrali d'Alpe e tutta la gamma di “tome” e “tomini” vanto dei caseifici locali e di piccoli produttori, verrà presentata anche una selezione della “fromagerie” d'Oltralpe, proveniente dal vicino Queyras, gemellato con il Parco.

Venerdì 22 ottobre. Primo atto, il convegno ospitato nella Foresteria dell'Ordine Mauriziano con inizio alle 15,  sul tema “La filiera lattiero-casearia, risorsa ecosostenibile per il Parco del Monviso”.  Dopo i saluti istituzionali (Sindaci di Revello e di Saluzzo, Regione Piemonte e il presidente del Parco, Dario Miretti) e del presidente Onaf Pier Carlo Adami, sono previsti gli interventi di Roberto Chialva, presidente dell'Associazione allevatori Piemonte-Liguria e Franco Biraghi, presidente dei Consorzi di Tutela Bra Dop, Raschera Dop, Toma Piemontese Dop. Seguiranno le relazioni dei docenti Giuseppe Zeppa e Luca Maria Battaglini dell’Università di Torino, del prof. Enrico Surra, dell’Istituto Agrario di Verzuolo e di Guido Tallone dell’Agenform di Moretta.

Di spiccato interesse l’intervento di Jean-Charles Arnaud, presidente della Fromagerie Arnaud Frères, già presidente Inao (le Dop francesi), che illustrerà “Il patto economico e ambientale per la produzione casearia nel Parc Naturel Régional Haut-Jura”.  Dialogherà sul tema “Il gusto riconoscibile del terroir: valorizzazione e promozione”, Elio Ragazzoni, direttore di InForma. In conclusione, Ambrogio Invernizzi, presidente Inalpi spa di Moretta, parlerà del ruolo dell’agrindustria nella filiera del latte piemontese.

Sabato 23 ottobre. Il giorno successivo, sabato 23 ottobre (dalle 10 alle 17), nella corte dell’Abbazia, scoperta e degustazioni guidate dei formaggi del Parco del Monviso con i maestri assaggiatori dell’Onaf;  esposizione delle produzioni lattiero-casearie del territorio e dei prodotti De.Co; vetrina delle razze bovine da latte locali. Ospite d’eccellenza il Castelmagno Dop. Al termine castagnata in amicizia.

Gli eventi si terranno nel rispetto delle norme sanitarie vigenti.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium