Attualità - 20 ottobre 2021, 10:30

"Regalo quattro pneumatici a chi si è ritrovato le ruote squarciate alle Basse di Stura"

A scriverci Monica, una giovane di Cuneo che, letta la notizia e avendo quattro gomme praticamente nuove che non può montare sulla sua vettura, ha deciso di regalarle. Nel frattempo, il quartiere ci scrive: "Dall'amministrazione, nessun ascolto"

"Regalo quattro pneumatici a chi si è ritrovato le ruote squarciate alle Basse di Stura"

Lei è Monica, una ragazza di Cuneo.

Ci ha scritto dopo aver letto del raid messo in atto nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 ottobre alle Basse di Stura, dove sono state squarciate le gomme di una ventina di macchine parcheggiate lungo la strada e lasciati dei volantini contro i vaccini e il green pass.

Monica ha quattro gomme da neve che non vanno bene sulla sua vettura. "Dopo aver letto la notizia, mi sono detta: le regalo a chi ha subito il danno. Le volevo vendere ma ho deciso di aiutare almeno una delle persone danneggiate".

Questa ragazza ci ha contattati per chiederci un contatto di qualcuno del quartiere. Le abbiamo dato quello del referente del quartiere, Valter Rossi, che proprio ieri ha espresso la rabbia della zona per quanto accaduto.

"Purtroppo, ancora una volta, il quartiere Basse Sant'Anna ha conquistato l'attenzione delle pagine dei giornali locali a causa di un grave episodio di vandalismo occorso nella tarda serata di domenica sul quale stanno indagando le forze dell'ordine al fine di individuare i responsabili. 

Altri episodi recenti, che hanno destato l'attenzione dei media locali, sono stati l'imbrattamento con scritte oltraggiose della scaletta pedonale che collega Lungostura XXIV Maggio a via Basse Sant'Anna ma anche e soprattutto lo sgombero di un gruppo di migranti che, durante la bella stagione, ed ormai da due estati a questa parte, bivaccano sotto il ponte Vassallo. 

In particolare quest'ultima situazione ha sollevato parecchie critiche da parte di gruppi che, almeno ufficialmente, si occupano di "sociale". Andando poi indietro nel tempo si potrebbero ancora citare parecchi altri episodi non propriamente edificanti per il nostro quartiere. 

Ci piacerebbe essere menzionati per il quartiere che dà accesso al parco fluviale lato Stura, menzionati per il quartiere che dopo decenni di abbandono viene scelto da famiglie che vengono a viverci grazie al fatto che ben coniuga la vicinanza al centro città con la vita nel verde e per tante altre belle caratteristiche. 

Per ottenere questo occorre però un'amministrazione comunale che non si riempia solo la bocca di Parco Parri, di ex Caserma Cantore, di ex Frigorifero militare, di parcheggio sotterraneo in piazza Europa, ma che dia priorità alle necessità quotidiane dei cittadini che, nella stragrande maggioranza dei casi, si riconducono a semplici richieste attuabili con una minima spesa. 

Da questa Giunta Comunale in scadenza non ci aspettiamo più nulla... perché quasi nulla abbiamo avuto... speriamo in una nuova amministrazione che dia maggior ascolto ai quartieri ed alle loro reali necessità".

Nel corso della mattinata di oggi 20 ottobre abbiamo ricevuto una mail con la quale anche un altro abitante di Cuneo si è reso disponibile a regalare un treno di gomme ad uno degli abitanti della zona che ha subito il danno.

Si tratta di una misura poco diffusa. Questo il link

https://www.subito.it/accessori-auto/michelin-pilot-sport-4-235-45-r18-98y-cuneo-404952963.htm?utm_medium=referral&utm_source=subito&utm_campaign=free-engagement-ad_detail

Chiunque fosse interessato può prendere contatto con il venditore, che ha scritto che le regalerà.

 

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU