/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 20 ottobre 2021, 19:00

Studenti dell’ARIMONDI-EULA di Racconigi impegnati nella conoscenza storico-artistica del territorio

L’iniziativa ha impegnato docenti e studenti per circa sei mesi nel corso dell’ultimo biennio, in un accurato lavoro di rilievo sia artistico che topografico di Piazza Vittorio Emanuele di Racconigi, più comunemente conosciuta come “Piazza degli Uomini”.

Studenti dell’ARIMONDI-EULA di Racconigi impegnati nella conoscenza storico-artistica del territorio

Gli studenti della classe 5 E del corso CAT (Costruzioni Ambiente e Territorio) di Racconigi hanno portato a conclusione un impegnativo progetto triennale, denominato “Piano delle Arti”, promosso dal MIUR, finalizzato a promuovere la conoscenza del patrimonio culturale del territorio di Racconigi, sede della Scuola, nonché luogo di abitazione di molti allievi.

L’iniziativa, curata dai Proff. Pierangelo Spertino e Matteo Fantino su un progetto storico a cura del Dirigente Scolastico prof. Luca Martini, ha impegnato docenti e studenti per circa sei mesi nel corso dell’ultimo biennio, in un accurato lavoro di rilievo sia artistico che topografico di Piazza Vittorio Emanuele di Racconigi, più comunemente conosciuta come “Piazza degli Uomini”.

L’approccio ai molti palazzi prospicienti sulla piazza - Palazzo Maccagno, Pochettino, Ferrero e Balegno – è stato, inizialmente, di tipo storico-artistico, finalizzato a gettare una luce sul loro passato per conoscere i diversi interventi edilizi fatti nel corso del tempo.

Contestualmente è stato portato avanti il rilievo topografico della piazza che, a seguito di un’accurata rielaborazione, ha consentito di ottenere un modello tridimensionale dell’insieme. Da tale rappresentazione, poi, sono stati estrapolati i palazzi storici più importanti, alfine di evidenziarne le peculiarità architettoniche (cornici, finestre, cornicioni …).

Il progetto, indubbiamente importante per la conoscenza storico-artistica, si è distinto in modo particolare per l’uso di strumenti innovativi (come software fotogrammetrici e di modellazione 3d in dotazione alla scuola), finanziati come premio per la partecipazione al bando di concorso denominato Piano Triennale delle Arti edizione 2019.

L’attività svolta da docenti e studenti sta a dimostrare che, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, la volontà e l’impegno portano a dei risultati significativi e consentono una crescita nel percorso formativo.

La scuola nella sede di piazza Muzzone n. 6 a Racconigi sarà aperta domenica 24 ottobre p.v. con orario 10.00-18.00 per le attività di Porte Aperte.

Informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium