Attualità - 21 ottobre 2021, 18:21

Un brindisi per l'Airc: a La Morra vini in degustazione per combattere il tumore al seno


Nel centro langarolo le cantine scendono in campo a fianco di Agire Solidale OdV per sostenere la campagna promossa dalla Fondazione Airc per la Ricerca sul Cancro

Un brindisi per l'Airc: a La Morra vini in degustazione per combattere il tumore al seno


Sabato 23 ottobre, a partire dalle ore 11 in piazza Vittorio Emanuele a La Morra, ci sarà la possibilità di degustare degli ottimi vini contribuendo allo stesso tempo alla ricerca per sconfiggere il tumore al seno promossa dalla Fondazione Airc per la Ricerca sul Cancro.

Come ogni anno, in ottobre riparte infatti la campagna internazionale contro il tumore al seno, iniziata il primo del mese con l’illuminazione in rosa di centinaia di palazzi comunali e monumenti in tutto il Paese, grazie alla collaborazione fra Fondazione Airc per la Ricerca sul Cancro e Associazione Nazionale Comuni Italiani, iniziativa alla quale anche il centro langarolo di La Morra ha aderito illuminando la torre campanaria, che rimarrà tinta di rosa per tutto il mese.


Grazie alla locale associazione Agire Solidale OdV, a La Morra però si cerca di dare di più, offrendo una degustazione di ottimi vini, in collaborazione con diverse cantine locali, con la Cantina Comunale di La Morra, l’Ufficio Turistico e il Comune stesso. Attraverso un’offerta si potranno assaggiare i diversi vini, dando così un contributo concreto alla ricerca.

La campagna di Airc contro il tumore al seno, il cui simbolo è un nastro rosa incompleto, per rappresentare l’urgenza di trovare nuove cure per le donne colpite dalle forme più aggressive della malattia, presenta su tutto il territorio, grazie al Comitato Piemonte e Valle d’Aosta di Fondazione Airc, numerose iniziative per sensibilizzare e raccogliere fondi per la ricerca contro le forme più aggressive di tumore del seno, come il tipo triplo negativo, che colpisce soprattutto in giovane età, e il carcinoma mammario metastatico, che riguarda circa 37.000 donne solo nel nostro Paese.

Per sostenere la Campagna Nastro Rosa, si può anche andare sul sito www.nastrorosa.it e cercare il posto più vicino dove prendere, a fronte di una piccola donazione, la spilletta icona della lotta al tumore al seno. 
La spilletta è ormai divenuta un simbolo universale, che Airc ha reso proprio grazie a una forma speciale: un nastro incompleto. La parte di colore mancante rappresenta le donne che ancora non sopravvivono a una diagnosi di tumore al seno.

Ogni giorno in Italia circa 150 donne ricevono una diagnosi di tumore al seno, ma grazie ai progressi della ricerca e all'impegno dei ricercatori possono affrontare questa sfida con fiducia.

Airc è il primo finanziatore privato in Italia della ricerca oncologica e da oltre 55 anni ha fatto della lotta al tumore al seno una delle sue sfide più importanti. I risultati ottenuti in questi anni hanno permesso di offrire nuove possibilità di terapie e cure.

Ogni anno sono mediamente 1.800 le pubblicazioni scientifiche dei ricercatori sostenuti dalla fondazione: un contributo alla ricerca riconosciuto dalla comunità internazionale e una conferma dell’accuratezza delle scelte di Airc nella distribuzione dei fondi, con concrete e importanti ricadute nelle cure ai pazienti.

Andrea Olimpi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU