/ Sport

Sport | 24 ottobre 2021, 20:20

Volley, serie A2 maschile, che partita Cuneo! Motta di Livenza al tappeto per 3-0

La BAM Acqua San Bernardo, con una grande prova al servizio, intasca posta piena nella terza giornata di campionato di fronte ad un pubblico numeroso ed entusiasta

L'esultanza dei giocatori di Cuneo dopo il 3-0 con Motta di Livenza (Foto Valerio Giraudo)

L'esultanza dei giocatori di Cuneo dopo il 3-0 con Motta di Livenza (Foto Valerio Giraudo)

Quasi perfetta la BAM Acqua San Bernardo Cuneo, che nella seconda partita consecutiva di fronte al pubblico amico, anche questa volta davvero numerosissimo, piega nettamente i veneti dell'HRK Motta di Livenza, 3-0, nella terza giornata del campionato di serie A2 Credem Banca. Motta prima di oggi non aveva lasciato nemmeno un set agli avversari. Gli uomini di Roberto Serniotti sono stati bravissimi fin da subito ad aggredirli con il servizio, questa è stata la chiave del match. "Ce lo siamo detti in allenamento - ha spiegato il tecnico a fine partita - ma un conto è dirlo, un altro metterlo in pratica. Sono contento, anche se abbiamo ancora ampi margini di miglioramento, a partire dallo stesso servizio, ma anche a muro ed in attacco". 

Miglior giocatore dell'incontro lo schiacciatore Alessandro Preti, con 12 punti finali ed il 57% di positività in attacco. "Eravamo carichi ed emozionati - le sue parole - ci siamo guardati in faccia ed abbiamo detto che dovevamo fare un passo avanti rispetto la brutta prova d'esordio. Questa è casa nostra e dobbiamo fare la differenza con il servizio, ci siamo riusciti".

Ancora assente il capitano Jacopo Botto (entrato a sprazzi per brevi cambi) per i postumi dell'infortunio alla caviglia destra, Serniotti è partito con Pedron in palleggio e Wagner opposto, Codarin e Sighinolfi al centro ed il tandem Preti e Tallone schiacciatori-ricevitori. Libero il giovane Francesco Bisotto.

PRIMO SET. Parte forte Cuneo che nel turno al servizio di Wagner scappa sul 3-0 (2 attacchi di Preti ed un ace del brasiliano), vantaggio incrementato (6-1) dall'appoggio sull'asticella da parte di Cattaneo e la successiva invasione del palleggiatore Alberini: è time out per Lorizio. Motta reagisce: va al servizio Cattaneo e mette in crisi la ricezione cuneese: diagonale da posto-4 di Loglisci, errore in palleggio del regista cuneese Pedron che costringe Wagner al fallo e siamo 7-5. La BAM Acqua San Bernardo non molla e torna a far punti con il mani-fuori di Preti sul muro veneto, poi il fallo in palleggio di Alberini costringe l'allenatore di Motta ad esaurire il secondo time out sul punteggio di 14-9 per Cuneo. L'errore in attacco di Tallone riavvicina i neroverdi (14-11), ma la successiva invasione di Loglisci riporta i piemontesi avanti di 5 punti (18-13). Motta è troppo fallosa: Loglisci sbaglia un'altra palla e siamo 20-14, Cattaneo riaccende le speranze dei suoi con un millimetrico lungolinea del -4 (20-16), ma è troppo tardi: Cuneo va sul 24-18, i veneti annullano due set ball con lo stesso schiacciatore, ex Mondovì, al servizio ma il set si chiude 25-20 per i padroni di casa.

SECONDO SET. Cuneo continua a battere molto bene, facendo soffrire gli avversari in ricezione: Tallone ne approfitta e porta i suoi sul 2-0. Motta pareggia a 4,ma i cuneesi scappano 10-7 con il primo tempo di Codarin che costringe Lorizio ad interrompere il gioco per il primo time out del set. I suoi rispondono: Gamba con un mani-out ed un gran muro nero-verdesu Tallone rimettono in equilibrio il set: 12-12 ed è time out per Serniotti.. Contro risposta cuneese: Wagner dalla seconda linea schiaccia un fucilata in diagonale (14-12), poi Alberini sbaglia un palleggio che consegna il +3 agli avversari: 15-12 e cambio di regia per i veneti, con Ferrato in campo. Sighinolfi gioca sulle mani del muro avversario (17-13), Wagner al servizio sconquassa ancora la seconda linea veneta costringendo Gamba all'errore e sul 20-15 c'è il secondo time out del tecnico di Motta. Sul 22-18 fa il suo ingresso anche capitan Botto a rilevare Preti, Tallone va segno da posto-4 e siamo 23-18 per Cuneo. Motta è in confusione e con due errori consegna il set a Cuneo (25-19).

TERZO SET. Wagner picchia forte dalla linea di fondo ed il muro cuneese sale in cattedra: 2-0 per la BAM Acqua San Bernardo, ma Loglisci pareggia. Cambio palla, poi va al servizio Codarin e Cuneo scappa 6-3 con l'attacco di Wagner ed un gran muro. Lorizio cambia Loglisci con Matheus, Gamba mette giù il punto del -1 (8-7), ma il primo tempo di Codarin ricaccia indietro gli avversari (12-9). Motta non molla: è di Cattaneo il punto del nuovo -1,  sul 12-11 c'è il time out di Serniotti, ma la parità per i veneti arriva a quota 15 grazie all'attacco dell'opposto Gamba. Il pubblico si esalta, va al servizio Wagner e prima piazza un fantastico ace sulla linea che riconsegna il break a Cuneo, poi permette a Preti di affondare il colpo del 19-16. È una battaglia al servizio: Gamba risponde a Wagner e Motta torna in parità, 20-20. Secondo time out di Serniotti, c'è nervosismo sottorete, ma Sighinolfi a muro mette tutti a tecare: 22-20 ed anche Lorizio esaurisce i time out.  Arriva un altro muro cuneese e siamo 23-20, poi Matheus sbaglia l'attacco dalla seconda linea e Cuneo va sul match ball 24-20. Motta annulla il primo, ma Wagner chiude per il 3-0 finale.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium