/ Sanità

Sanità | 25 ottobre 2021, 16:15

Alla struttura residenziale Mater Amabilis di Cuneo si inaugura la Stanza Snoezelen

Un ambiente multisensoriale destinata a persone con disabilità intellettiva grave, affetti da malattia di Alzheimer o demenza. L'inaugurazione venerdì 29 ottobre alle 16

Alla struttura residenziale Mater Amabilis di Cuneo si inaugura la Stanza Snoezelen


Venerdì 29 ottobre alle ore 16 presso la struttura residenziale Mater Amabilis Centro in corso Brunet verrà inaugurata la stanza multisensoriale del Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, realizzata grazie al contributo delle Fondazioni CRC e CRT e in partenariato con il Comune di Cuneo, la Cooperativa Insieme a Voi, la Piccola Casa della Provvidenza e il Rotary Club Cuneo.
Il progetto denominato “Stanza Snoezelen: il mondo in una stanza” ha la finalità di aumentare l’offerta di risposte a bisogni specifici di persone con disabilità intellettiva grave, affetti da malattia di Alzheimer o demenza, che rilevano problemi comportamentali tali da compromettere la qualità e la dignità di vita loro e dei loro familiari. Alla luce di questi bisogni, l’idea di allestire un ambiente multisensoriale all’interno della struttura Mater Amabilis Centro, in cui sperimentare la metodologia Snoezelen.
Ad oggi è stato concluso l’allestimento degli spazi, con arredi idonei ad accogliere gli utenti della struttura, ed è in previsione un’intensa fase di formazione che vedrà coinvolti nelle prossime settimane i primi 40 operatori, che si occupano di anziani e disabilità.
Una volta terminati i moduli formativi, l’intenzione del Consorzio è quella di estendere l’utilizzo di questa risorsa anche ad altri soggetti del territorio, nonché sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche inerenti tali fragilità e supportare le famiglie e i caregiver nell’accompagnamento e accesso al servizio.


redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium