Eventi - 25 ottobre 2021, 14:32

A Caraglio il recital del pianista Nicita per l'ultimo appuntamento della rassegna "Dante e la lingua d’oc"

Alle ore 21 presso il teatro civico. Il fulcro della serata sarà la cosiddetta "Dante sonata", composizione di Liszt dal titolo originale "Après une lecture de Dante", scritta nel 1849 ispirandosi alla lettura della Divina Commedia

A Caraglio il recital del pianista Nicita per l'ultimo appuntamento della rassegna "Dante e la lingua d’oc"

Dopo quasi trenta appuntamenti organizzati nelle valli occitane, la rassegna "Dante e la lingua d’oc" si concluderà venerdì 29 ottobre con un emozionante recital pianistico.

Protagonista, alle ore 21 presso il teatro civico di Caraglio, il pianista Giorgio Paolo Nicita.

Classe 1997, Nicita ha incominciato lo studio del pianoforte all’età di 10 anni. Dopo aver frequentato il Liceo Musicale é stato ammesso al Conservatorio di Musica G. F. Ghedini di Cuneo. Nel 2020, ha conseguito la laurea di primo livello con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Lo stesso anno è stato ammesso al Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano, nella classe del M° Commellato. Nel corso dei suoi studi ha partecipato a numerosi concorsi Nazionali, Europei e Internazionali, arrivando sempre tra i primi tre classificati.

Venerdì sera, il programma completo del recital pianistico prevederà l’esecuzione di: Robert Schumann, Davidsbündlertänze, op. 6; Franz Liszt, Sonetto 104 del Petrarca; Franz Liszt, Dopo una lettura di Dante: Fantasia quasi Sonata.

Il fulcro della serata sarà la cosiddetta "Dante sonata". composizione di Liszt dal titolo originale "Après une lecture de Dante", che il grande autore scrisse nel 1849 ispirandosi alla lettura della Divina Commedia. Il brano è diviso in due temi principali: il primo, in Re minore, rappresenta il lamento delle anime all'inferno, mentre il secondo tema, un corale in Fa diesis maggiore, rappresenta la gioia delle anime beate.

Gli appuntamenti della rassegna "Dante e la lingua d’oc" sono stati organizzati nelle valli occitane, promossi dalle Unioni Montane delle valli occitane Po, Varaita, Maira, Grana e Stura insieme al Comune di Saluzzo e Terres Monviso e con l’organizzazione di Espaci Occitan.

Per accedere alla serata di venerdì sarà necessario esibire il green pass. Prenotazioni a segreteria@espaci-occitan.org, tel 0171 904075.

Beatrice Condorelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU