/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 29 ottobre 2021, 11:40

Backstage, rivedi la puntata dedicata all’Arte: “la sola traccia del nostro passaggio sulla terra”

Ospiti in studio siedono gli artisti Ugo Giletta e SebastianK, in video collegamento Mauro Rosso

Gli ospiti

Gli ospiti

Nella puntata di Backstage, condotta da Gian Maria Aliberto Gerbotto, andata in onda giovedì 28 ottobre alle ore 21, sono stati ospiti alcuni artisti del nostro territorio.

Uno scambio di idee e riflessioni dedicate interamente all’arte, “la sola traccia del nostro passaggio sulla terra” come venne definita da François Cluzet, nel ruolo di Philippe, nel celebre film “Quasi amici”. In studio il saluzzese Ugo Giletta, il cuneese SebastianK (nome d’arte di Silvio Braudo) e in video collegamento l’albese Mauro Rosso.  

I tre ospiti hanno raccontato la loro attività artistica, illustrando le tecniche e regalando al video spettatore riflessioni sulle loro opere.

Ugo Giletta, pittore e scultore saluzzese, lavora prevalentemente con il volto umano, perchè 'immagine significante', e predilige la tecnica ad acquerello. Le sue sculture sono un tributo al regista Tim Burton. Fonte di ispirazione per l’artista, il libro di filastrocche tradotto da Nico Orengo “Morte malinconica del bambino ostrica”.

SebastianK si definisce un carneade dell’arte. I suoi quadri sono realizzati con la tecnica del mosaico. Riscoperto l’amore e la passione per l’arte durante il lockdown, l’artista cuneese dedica un’ora al giorno alle sue opere. “Anche in un banale momento quotidiano puoi trovare gli stimolu per delle emozioni artistiche” questo il suo motto.

Mauro Rosso, artista albese, è creatore di due serie parallele “Hero” e “Le terre di Barolo-Selvatico”. La sua produzione è composta da contrasti: incertezza e sicurezza, profondità ed elevazione alla luce, razionalità ed estro, colori ed ombre, gesti e immobilità. L’aver riscoperto la bellezza della fragilità è stata la scintilla della sua collezione HERO che racconta appunto di fragilità servendosi del concetto di Super Eroe, quale Batman. “Ho sempre sognato di dipingere il profumo della vita” questa la chiave di lettura dell’artista, presente anche nella collezione “Le terre di Barolo-Selvatico” dedicato alle Langhe.  

A chiudere la puntata il prezioso contributo del vignettista Danilo Paparelli. Si ringrazia Enrico Sabena per la sigla e la Raffaele Massano per la regia.

Rivedi la puntata:

 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium