/ Al Direttore

Al Direttore | 04 novembre 2021, 17:07

Il ricordo del demontese Giancarlo Re: "Sei stato splendido padre e nonno, grazie per i tuoi sacrifici"

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Giancarlo Re

Giancarlo Re

E così, come dicono gli alpini, “sei andato avanti” anche tu. Il silenzio e l’incapacità di esprimere a parole la sofferenza prevalgono sulla capacità di comunicare quello che sentiamo: è proprio come diceva il poeta Giovanni Pascoli, “il dolor è ancor più dolor se tace”.

Ma questo ricordo te lo dobbiamo: sei stato uno splendido padre e nonno, ci hai cresciuti con principi e valori che ci portiamo cuciti addosso e che cercheremo di trasmettere ai nostri figli. Grazie per tutti i sacrifici che hai fatto per noi e per mamma.

Giancarlo Re, per tutti “Carlo”, era nato a Demonte il 07 marzo del 1943, luogo da cui non si è mai allontanato; dipendente per tantissimi anni della Michelin di Cuneo, dopo il pensionamento avvenuto nel 1993 si era dedicato alle sue passioni principali: il gioco a carte della “belotte”, il ballo liscio, l’andar per boschi a cercare funghi. Si è spento oggi per un male incurabile che lo ha consumato troppo in fretta. Lascia la moglie Albertina Trocello, i figli Dennis ed Elvis, le nuore e gli adorati nipoti.

Riposa in pace papà, fai buon viaggio.


Dennis ed Elvis Re

Al Direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium