/ Attualità

Attualità | 17 novembre 2021, 08:45

Dronero, Mauro Astesano racconta il suo primo mese da primo cittadino: progetti e prospettive

Questa sera, mercoledì 17 novembre, alle ore 21 il primo incontro con le frazioni a Monastero (Sala don Marino)

Dronero, Mauro Astesano racconta il suo primo mese da primo cittadino: progetti e prospettive

Mauro Astesano, sindaco di Dronero dallo scorso 5 ottobre, racconta il suo primo mese alla guida del paese: un lavoro di squadra, insieme all'amministrazione, che è iniziato fin da subito.

Organizzazione e obiettivi le parole chiave, seguendo le proposte presentate ai cittadini durante la campagna elettorale, con la prospettiva di realizzare progetti concreti per la città.

"Nel concreto abbiamo incominciato sistemando l'esterno dei cimiteri, rifacendo le strisce per i parcheggi che erano ormai sbiadite o assenti. Abbiamo poi partecipato ad un bando regionale la realizzazione di un parco giochi diffuso e siamo ora in attesa dell'esito per quanto riguarda il finanziamento. Stiamo organizzando una serie di incontri con le frazioni (Monastero, Pratavecchia e Tetti) per confrontarci, capire reali esigenze e possibilità anche da un punto di vista turistico".

Proprio sul turismo il primo cittadino precisa: "All'interno delle deleghe che sono state date, quella sul turismo è una di quelle che mi sono tenuto in capo perché collegato con un'altra delega, quella della rappresentazione di area vasta. Insieme all'amministrazione abbiamo ritenuto che fosse un settore non soltanto legato ad un discorso di manifestazioni, ma un qualcosa di un po' più strutturato. Sono necessarie, pertanto, progettazioni più ampie, ricordando oltretutto che il turismo di Dronero non riguarda soltanto Dronero, ma che comprende anche la vallata, i paesi ed i comuni limitrofi".

Tra i più importanti obiettivi per l'amministrazione vi è il "fare rete" con enti e strutture del territorio.

"In questo primo mese" - prosegue il sindaco - "è iniziata tutta l'organizzazione per quanto riguarda l'amministrazione ed i vari collegamenti. Con la scuola è abbastanza strutturato, soprattutto con l'assessore alla cultura Carlo Giordano ed anche con la consigliera Miriana Aimar. Abbiamo poi avuto contatti con l'Unione Montana, la Regione, il Consorzio Turistico. Contatti inoltre con l'A.F.P, l'Istituto Alberghiero, il Museo Mallé, l'Espaci Occitan, il Centro Giolitti e con tutti altri enti del territorio, per conoscerci ed anche per incominciare ad instaurare dei rapporti che ci permettano di collaborare e progettare insieme".

Per quanto riguarda le frazioni, è stato organizzato per questa sera, mercoledì 17 novembre, alle ore 21 il primo incontro a Monastero (Sala don Marino).

In ottemperanza alle norme sul Covid l'accesso sarà consentito solo con il green pass.

Beatrice Condorelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium