/ Sport

Sport | 21 novembre 2021, 19:09

Soverato-Lpm Bam Mondovì 0-3, una super Molinaro esalta il gruppo: "E' stata la nostra migliore prestazione corale"

La Lpm Bam Mondovì supera il Soverato in trasferta per 0-3. Il commento della centrale Beatrice Molinaro, autrice di una prestazione straordinaria

Beatrice Molinaro (foto Guido Peirone)

Beatrice Molinaro (foto Guido Peirone)

Un Puma grintoso e determinano piazza il "poker" di vittorie esterne in altrettante gare disputate. Dopo aver espugnato i campi di Montecchio, Vicenza e Modica, la Lpm Bam Mondovì ha superato in trasferta anche la Ranieri International Soverato con un netto 0-3. Prova maiuscola di tutta la squadra di Solforati, che ha controllato il match dall'inizio alla fine. Tra le migliori in campo la centrale Beatrice Molinaro, solidissima in difesa ed efficace a rete, con una prestazione condita da ben 14 punti. Ecco il suo commento raccolto al termine del match:

Grande prestazione da parte vostra, in una gara in cui siete state attente in difesa e incisive in attacco. Forse è stata la vostra partita più bella? "Si! probabilmente è stata la nostra migliore prestazione, soprattutto di squadra" - ha spiegato Beatrice Molinaro - "Dall'inizio alla fine siamo state brave a rimanere concentrate e sempre determinate. Anche nelle azioni lunghe abbiamo mantenuto molta attenzione, finendo per vincerle quasi tutte. Siamo state anche aggressive in battuta, dove però abbiamo commesso qualche errore di troppo."

Prova di forza e di crescita della squadra, vero? "Si, la squadra sta crescendo" - continua la forte centrale del Puma - "Siamo sulla giusta strada e possiamo ancora crescere." Oggi hai sfoderato una prova strepitosa. Immagino che ci sia tanta soddisfazione da parte tua: "Sono veramente tanto felice. Finalmente mi sono sbloccata dopo le ultime partite in cui avevo accusato qualche difficoltà. Spero di riuscire a mantenere questa tranquillità anche per il proseguo di campionato."

Il girone di andata si chiuderà con Albese e Talmassons. Vi attendono due gare insidiose, vero? "Assolutamente si" - conclude Beatrice Molinaro - "L'Albese è un avversario da non sottovalutare e i risultati lo stanno confermando. In questa fase ogni gara vale il doppio. La classifica è corta e ogni set è fondamentale. Prima penseremo all'Albese e poi al Talmassons, dove dovremo andare determinate come abbiamo fatto oggi e mantenere sempre alto il livello di attenzione."

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium