/ Attualità

Attualità | 24 novembre 2021, 13:02

Auto troppo veloci nel quartiere Gramsci: il MoVimento 5 Stelle chiede controlli più serrati

Quasi in contemporanea al tragico incidente di ieri è stata presentata un'interrogazione incentrata sulla viabilità di corso Gramsci e Galileo Ferraris, via Gobetti e via Bongiovanni e i loro attraversamenti pedonali

Corso Monviso

Corso Monviso

Ha purtroppo anticipato di qualche ora l'incidente avvenuto nella mattinata di ieri (martedì 23 novembre) nel quartiere Gramsci di Cuneo l'interrogazione presentata dal gruppo consigliare del MoVimento 5 Stelle. Al centro, la viabilità di corso Monviso.

Diverse le segnalazioni che hanno raccolto i consiglieri e che riguardano la velocità dei veicoli che percorrono il corso, corso Galileo Ferraris, via Gobetti e via Bongiovanni e che rende rischiosi gli attraversamenti pedonali; nello specifico, particolarmente pericoloso viene ritenuto quello all'altezza di via Savio, dove chi svolta in corso Monviso concentra l'attenzione sui veicoli da sinistra mettendo a rischio i pedoni che arrivano da destra.

S'interrogano quindi il sindaco e l'assessore competente per sapere se sia possibile richiedere un controllo elettronico della velocità sulle strade indicate, e se si possa spostare l'attraversamento pedonale di via Savio più vicino a via Sobrero.

L'interpellanza verrà tratta nel corso del prossimo consiglio comunale.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium