/ Attualità

Attualità | 24 novembre 2021, 13:10

Neve fino in pianura, anche Limone punta all'apertura anticipata. Artesina anticipa tutti e riapre sabato

A Limone si guarda al 4 dicembre, Artesina apre il 27 novembre, Prato Nevoso aprirà con una 24 ore non stop, Pian Munè punta all'8. Attese abbonadanti nevicate anche sotto i 700 metri di quota

La Cabanaira

La Cabanaira

E' prevista una nuova, abbondante nevicata. In nottata e in mattinata, domani 25 novembre, sono infatti attesi fenomeni sul basso Piemonte, in estensione al resto della regione. Quota neve attorno ai 700 metri sul Cuneese. Si prevedono, a quote superiori ai 1000 metri, fino a 60 centimetri di accumulo.

Una notizia splendida in vista dell'apertura della stagione sciistica, ormai davvero prossima. Giorno prima, giorno dopo, ormai tutti sono pronti a ripartire.

Lo farà, battendo tutti sul tempo, Artesina. Già sabato 27 novembre apriranno gli impianti della Turra e la seggiovia Castellino. Gli impianti della Turra resteranno aperti tutti i giorni fino al 3 dicembre, data in cui in base alle previste precipitazioni e all'abbassamento delle temperature anche a quote più basse, il dominio sciabile di Artesina potrebbe essere esteso.

Prato Nevoso riaprirà il 7 dicembre, con l'Open season night. Si scierà 24 ore non stop all night. Martedì 7 dicembre, a partire dalle 18, prenderà il via l'evento ad offerta libera, il cui ricavato sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico Istituto Giannina Gaslini di Genova.

Il giorno dopo, mercoledì 8 dicembre, si potrà sciare utilizzando uno skipass diurno acquistabile online. I più competitivi potranno partecipare alla Ski Marathon.

A Limone Piemonte, sulle piste della Riserva Bianca, l'apertura è prevista per l'Immacolata. Ma le nevicate attese per la notte consentiranno, probabilmente, di anticipare al 4 dicembre. 

L'8 dicembre resta comunque la data ufficiale di apertura per tutti gli impianti, come Pian Munè, dove c'è neve abbondante in quota ma meno alla partenza degli impianti. Mancano ancora alcune messe a punto per un'eventuale apertura anticipata, ma non si esclude totalmente.

Nessuno si sbilancia, si guarda con fiducia al meteo, che pare assolutamente propizio alla riapertura degli impianti, chiusi da marzo 2020, e ad una stagione che si preannuncia già da tutto esaurito. Resta l'incognita dei contagi e del possibile cambio di colore, che al momento, però, per il Piemonte non si profila, a differenza che in altre regioni del Nord. 

Il mondo della neve sarà a Cuneo sabato 27 novembre. In piazza Galimberti sarà allestito un villaggio neve, ma sarà soprattutto una grande festa, che coinvolgerà gestori degli impianti, sciclub, scuole di sci e mmeno il 7 aspettiamo nevicata di stanotte e domani 60 cm aquota 1400 alimoine si punta ad aprire il 4 l'8 dicembre pian mune se possibile prima tanta neve in alto, per essere bianco l'ultimo tratto

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium