/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 25 novembre 2021, 10:02

Il valore di studiare musica, dal Medioevo al liceo Musicale Ego Bianchi di Cuneo [VIDEO]

La pratica dello strumento viene affiancata dallo studio di discipline che permettono di incrementare la conoscenza nell’ambito musicale. Il 10 dicembre la giornata di scuola aperta

Il valore di studiare musica, dal Medioevo al liceo Musicale Ego Bianchi di Cuneo [VIDEO]

Nel solco della classificazione medievale del sapere quest’ultima, affiancata dall’aritmetica, geometria e astronomia, faceva parte delle arti liberali del quadrivio, costituendo dunque il gradino più alto dell’iter educativo, il tassello conclusivo per una conoscenza organica ed esaustiva, l’elemento indispensabile al conseguimento di una formazione non soltanto teorica, ma interiore, che potesse guidare l’uomo alla scoperta della felicità spirituale. “La Musica è armonia di ritmi e proporzionata relazione di suoni; la Musica trae a sé gli spiriti umani” si leggeva nei trattati dell’epoca.

Anche oggi esistono delle scuole in cui questo valore prezioso della musica viene riconosciuto, accudito e accresciuto, attraverso la costanza e la passione dello studio, affinché possa risultarne, un giorno, potenziato e sprigionarsi in una forma più compiuta.

Una di queste scuole è il liceo musicale Ego Bianchi di Cuneo, il quale risulta indirizzato all’apprendimento tecnico-pratico della musica e allo studio del ruolo di queste discipline in ambito storico-culturale. Per gli studenti iscritti si apre la possibilità di intraprendere un percorso di progressiva scoperta di due strumenti musicali, a scelta tra un ampio catalogo di proposte, che spaziano dal pianoforte, alla chitarra, alle percussioni, al violino, violoncello, viola, contrabbasso, flauto, clarinetto, oboe, saxofono, fagotto, tromba e trombone, corno, arpa, fisarmonica e canto.



La pratica dello strumento viene affiancata dallo studio di discipline che permettono di incrementare la conoscenza negli ambiti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, ponendo in tal modo gli studenti nella posizione adeguata per, una volta giunti al termine dei cinque anni, spaziare nei più svariati ambienti del mondo musicale.

In oltre un decennio di attività, il Liceo Musicale cuneese ha progettato e portato a termine numerose ed importanti iniziative tra cui, la realizzazione integrale de “La Traviata” di G. Verdi,  l’incisione su CD del “Requiem” di Mozart, la partecipazione a rassegne, concorsi nazionali ed internazionali e a scambi culturali con prestigiose istituzioni scolastiche italiane ed estere (Spagna, Repubblica Ceca, Germania).

L’intensa attività concertistica dei gruppi corali ed orchestrali del Liceo continua da anni ad animare le più varie iniziative promosse da enti pubblici e privati: particolarmente significative le collaborazioni attuate con UNITRE di Cuneo, Comune e Provincia di Cuneo, Polizia di Stato, Ufficio Scolastico Provinciale, Teatri “Piccolo Regio” e “Carignano” di Torino, Teatro “Cagnoni” di Vigevano, numerosi Comuni in Provincia e fuori.

I brillanti risultati conseguiti da tutti gli alunni che hanno proseguito gli studi in ambito universitario hanno confermato nel tempo la validità delle nostre proposte didattiche, evidenziando come la pratica musicale, unita alle discipline dell’area comune liceale, contribuisca alla completa formazione umana e culturale di ogni individuo.

Venerdì 10 dicembre è previsto il prossimo appuntamento di scuola aperta (dalle 15 alle 18)  per i ragazzi che desiderano conoscere da vicino il mondo del liceo musicale, entrare in contatto direttamente con professori e allievi e ascoltare le melodie che questi ultimi realizzano con i propri rispettivi strumenti musicali.

Per la scuola aperta è richiesta la prenotazione (entro 2 giorni dalla data) inviando mail alla docente referente: elda.giordana@bianchivirginio.it. Per gli studenti di terza media con sostegno rivolgersi a manuela.barale@bianchivirginio.it.

E’ inoltre obbligatorio possedere il greenpass per gli accompagnatori /familiari che visitino la scuola coi ragazzi.

Sono inoltre attivi i canali social dell’istituto, quali il profilo Instagram https://www.instagram.com/bianchi_virginio/, Facebook https://www.facebook.com/istitutobianchivirginio/, la pagina YouTube “Orientamento Bianchi-Virginio”. Qui i ragazzi hanno messo a disposizione un ingente quantitativo di materiale multimediale, contenente interviste, performances canore e strumentali, presentazioni, testimonianze personali di studenti attualmente iscritti e di ex allievi ora impegnati in attività scolastiche o lavorative in differenti parti del mondo.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium