ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Scuole e corsi

Scuole e corsi | 26 novembre 2021, 10:02

Conoscenza del territorio e innovazione tecnologica: i valori fondamentali che il Bianchi-Virginio di Cuneo insegna ai suoi futuri geometri [VIDEO]

E’ l’istituto più antico della città di Cuneo e che lavora in stretto contatto e simbiosi con il territorio. Il 10 dicembre giornata di scuola aperta

Conoscenza del territorio e innovazione tecnologica: i valori fondamentali che il Bianchi-Virginio di Cuneo insegna ai suoi futuri geometri [VIDEO]

La parola “geometra” è il risultato dell’unione di due termini greci: “geo”, che significa “terra”, e “metron”, che indica invece la “misura”. Il valore più autentico della professione del geometra è custodito dunque nelle profondità della sua origine etimologica: geometra è chi possiede una conoscenza accurata del territorio, una figura fondamentale per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, un riferimento per la collettività sociale.

Il geometra è colui che sa incarnare un’equilibrata posizione mediana tra il ruolo di custode consapevole della tradizione e quello di aperto scopritore dell’innovazione e della tecnologia.  A ricordare l’importanza di tutte queste funzioni e a spiegare il percorso di studio necessario per poterle svolgere saranno gli stessi docenti e studenti che, in occasione dell’orientamento, si rivolgeranno agli alunni uscenti dalle scuole medie per chiarire loro l’organizzazione e funzionamento della sezione geometri CAT. Quella che identifica questo ramo di studio è una sigla polivalente che, se formalmente costituisce l’abbreviazione di “costruzione, ambiente, territorio”, può in realtà essere sinonimo di molti altri significati, tutti parimenti validi ad identificarne l’essenza, quali cultura, ambizione, tecnica.




L’Istituto Superiore V. Virginio di Cuneo, situato nell’antico monastero di Santa Chiara, nasce nel 1865 come “Istituto Tecnico di  Cuneo” ed è l’Istituto più antico della Città di Cuneo. La storia e lo sviluppo dell’Istituto si identificano in maniera  significativa  con la storia e lo sviluppo sociale e urbanistico della città di Cuneo e della provincia. L’Istituto nasce nel 1865, anno della sua fondazione, ma fin dall’inizio dell’Unità d’Italia (1861) si avverte a Cuneo l’esigenza di  avere una scuola di Indirizzo Tecnico Professionale. Dopo alcuni anni successivi all’unificazione dell’Italia da parte di Vittorio  Emanuele II, le varie istituzioni della Città di Cuneo (Sindaco, Provveditorato agli Studi) si adoperano per l’apertura del 1°  Istituto Tecnico, e il 1°ottobre 1865 giunge il Regio Decreto n. 1864 che istituisce il Regio Istituto Tecnico di Cuneo con le  sezioni  di Fisica-Matematica, di Agronomia e Agrimensura. Nel 1982, per l’elevato numero di studenti, si rende necessario uno  sdoppiamento in due istituti autonomi: la sede storica nell’antico Monastero di Santa Chiara viene assegnata al nuovo Istituto  Tecnico per Geometri. Nel 2000 con l’accorpamento con l’Istituto per Periti Agrari ricompare l’antica fisionomia di scuola per  agrimensori assumendo il nome di Istituto Superiore “Vincenzo Virginio”. Nel 2012 la sezione Geometri viene separata dal  quella dei Periti Agrari, pur rimanendo entrambe nella sede storica in via Fratelli Ramorini nel centro storico di Cuneo ed  accorpata ala Liceo Artistico Musicale di Cuneo assumendo il nome di “Istituto d’Istruzione Superiore Bianchi-Virginio”.

Il programma formativo offerto dall’istituto dei geometri si presenta infatti variegato e ricco di proposte, che spaziano dalla cultura scientifica e tecnologica, alle materie specialistiche in preparazione al mondo lavorativo, alle attività laboratoriali, all’esperienza concreta rappresentata dall’alternanza scuola/lavoro che offre la possibilità di svolgere tirocini e stage in studi professionali, aziende, enti.

Venerdì 10 dicembre è previsto il prossimo appuntamento di scuola aperta (dalle 15 alle 18)  per i ragazzi che desiderano conoscere da vicino il mondo del liceo artistico, entrare in contatto direttamente con professori e allievi.
Per la scuola aperta è richiesta la prenotazione (entro 2 giorni dalla data) inviando mail alla docente referente: luisa.barutta@bianchivirginio.it. Per gli studenti di terza media con sostegno rivolgersi a manuela.barale@bianchivirginio.it.

E’ inoltre obbligatorio possedere il greenpass per gli accompagnatori /familiari che visitino la scuola coi ragazzi.

Sul canale YouTube “Orientamento Bianchi-Virginio” è possibile apprendere informazioni più dettagliate circa i contenuti dei vari insegnamenti e formarsi un’idea più concreta della reale frequentazione del corso, grazie alle testimonianze di ex alunni e alle apposite spiegazioni dei professori.  Sono inoltre attivi i canali social dell'istituto: la pagina Facebook https://www.facebook.com/istitutobianchivirginio, Instagram https://www.instagram.com/bianchi_virginio/

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium