/ Sport

Sport | 27 novembre 2021, 21:04

Volley, serie A2M. Un super Finoli fa danzare Bergamo: l'Agnelli passa 3-0 su Cuneo e Serniotti chiude i suoi negli spogliatoi

Prestazione sotto le aspettative della BAM Acqua San Bernardo, mai entrata in partita. Capitan Botto: "Non ci resta che lavorare duro"

Cuneo non è mai entrata in partita contro Bergamo (Foto Ignazio Genesio)

Cuneo non è mai entrata in partita contro Bergamo (Foto Ignazio Genesio)

Con un Juan Ignacio Finoli in serata di grazia, Bergamo passa agevolmente sul campo di Cuneo vincendo con un netto 3-0 l'anticipo dell'ottava giornata del campionato di serie A2 Credem Banca. Il regista argentino ha saputo condurre con maestria encomiabile una squadra tutta sostanza, smistando il gioco sulle bocche da fuoco Padura Diaz e Terpin e su un Pierotti davvero efficace (72%). Il resto lo ha fatto il granitico muro della squadra allenata da Gianluca Graziosi: impietoso il confronto, con 13 blocks orobici contro i soli 5 cuneesi. Grande protagonista in questo fondamentale il centrale Larizza, con ben 7 colpi a segno.

E Cuneo? Serata decisamente negativa per gli uomini di Roberto Serniotti, che a fine partita ha chiuso i suoi nello spogliatoi catechizzandoli per una buona mezz'ora. "Quando capitano prestazioni così brutte occorre confrontarsi subito - ha detto il coach - è una cosa che faccio raramente, ma abbiamo perso troppo male. Volevo sapere se qualche giocatore aveva qualcosa da dire".

Sulla partita: "Non siamo riusciti ad essere neppure vicini al loro livello. Dovevamo avere più pazienza e fare meno errori. Bravi loro, ma resta il rammarico di non aver visto che cose che sappiamo sicuramente fare meglio".

Laconico il capitano, Iacopo Botto: "Bergamo ha fatto una partita perfetta, noi non siamo stati in grado di tener loro testa e anche quando eravamo sopra abbiamo faticato. Complimenti a loro, mentre a noi non resta che lavorare sodo".

PRIMO SET. La partita inizia con un errore al servizio di Finoli ed il 3-1 messo a terra da Preti, svantaggio che Bergamo però assorbe sulla palla schiacciata out di Wagner del 4-4. La prima rotazione si chiude con le squadre in parità a quota 8, poi per gli orobici va in battuta Terpin e l'Agnelli sorpassa (8-9) grazie al muro di Larizza su Wagner. Arriva dall'ace di Padura Diaz il primo break lombardo (10-12), vantaggio che aumenta a +3  (13-16) sul secondo errore in attacco del brasiliano di Cuneo. C'è il time out di Serniotti, ma è ancora Bergamo ad andare a segno: 13-17, nuovo muro orobico, stavolta di Terpin su Sighinolfi. Larizza si ripete sottorete e ferma Codarin per il 14-19, seguito dal compagno Cargioli che firma il 15-21 con secondo time out del coach cuneese. Bergamo è inarrestabile: da posto-4 va a segno Pierotti (15-22), Wagner schiaccia fuori il 16-24, poi chiude Pierotti.

SECONDO SET. C'è molto nervosismo sottorete nelle prime battute, Cuneo riesce a mettere un po' più pressione alla ricezione dei lombardi, mentre Padura Diaz èun po' meno incisivo rispetto il primo set. Il primo break biancoblu arriva sul muro di Sighinolfi (9-7), ma un'alzata imprecisa di Pedron costringe Botto al fallo (8-8). Terpin appoggia un pallonetto in campo avversario e c'è il sorpasso di Bergamo (8-9), che poi guadagna a sua volta il break: 9-11, muro di Pierotti su Wagner che subisce anche quello del 12-15 con Serniotti che è costretto a fermare il gioco. Pedron alza una palla troppo a filo rete per Sighinolfi, facile preda del muro di Larizza che firma il 14-19. È ancora il muro lombardo a far male: 14-20, block di Terpin su Botto, 16-23, muro di Cargioli su Botto. Il parziale è segnato: Cuneo annulla un set ball, poi Botto spara fuori la palla del 2-0 Agnelli.

TERZO SET. Tra cambi palla in attacco e tanti errori da ambo le parti, il set si snoda sui binari dell'equilibrio fin oltre la sua metà. Bergamo va avanti 15-16 con muro di Pierotti su Wagner, time out di Serniotti, poi arriva il block di Padura Diaz su Botto e c'è il primo break orobico sul punteggio di 16-18). Ancora un muro lombardo e sul 16-19 l'allenatore cuneese cambia Botto con Tallone. Nulla da fare, Bergamo è lanciata verso la vittoria: il 19-25 arriva dall'ennesimo muro su Wagner.

BAM ACQUA SAN BERNARDO CUNEO-AGNELLI TIPIESSE BERGAMO 0-3 (17-25/19-25/19-25)

BAM ACQUA SAN BERNARDO CUNEO: Codarin 4, Filippi, Tallone, Vergnaghi, Pedron 1, Wagner 8, Botto 8, Bisotto (L), Preti 6, Sighinolfi 6. CUNEO: ric. 71% (31% prf), att. 43%, muri 5, aces 0, batt.sb. 10. Errori 16.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium