/ Sport

Sport | 28 novembre 2021, 20:00

Volley A1F. Cuneo si ferma ancora sul più bello: Monza perde Orro ma vince al tie break sulla Bosca

La squadra di Andrea Pistola riesce a portare la partita al quinto set, ma non ad approfittare dell'infortunio della palleggiatrice lombarda nel finale

(Foto Danilo Ninotto)

(Foto Danilo Ninotto)

Una battaglia di due ore e mezza, ma alla fine vince ancora l'avversario: è il terzo tie break consecutivo perso dalla Bosca San Bernardo Cuneo in altrettanti giocati e questo non è piaciuto al tecnico Andrea Pistola, che ha dovuto anche reinventarsi a più riprese il sestetto arrivando ad inserire Kutznetsova nel ruolo di opposto: neppure l'ingresso di Zanette al posto di unaa spenta Gicquel, infatti, ha cambiato l'inerzia del gioco. La russa si è comportata benissimo, ma non è bastato. Un vero peccato, perché Monza ha anche perso la regista titolare Orro ad inizio del quinto set, uscita sorretta a braccia dalle compagne in seguito ad un brutto infortunio alla caviglia, ma Cuneo non ne ha saputo approfittare.

"Un grande rammarico - il commento finale di coach Pistola - Continuiamo ad alternare buoni momenti ad altri di vuoto totale che non sono giustificabili. Abbiamo fatto un buon primo set, un secondo discreto poi un terzo completamente assente. Ingiustificabile anche subire un parziale di 8-9 punti nel tie break quando eravamo avanti 4-1. E non è la prima volta che capita".

Ancora più arrabbiata Noemi Signorile: "In alcuni momenti ci spegniamo -dice il capitano-, dobbiamo capirne i motivi ma questo mi fa arrabbiare. Potevamo portare a casa il risultato ed invece restiamo a bocca asciutta. Siamo troppo discontinue, occorre trovare al più presto una soluzione. Non regge neppure il fatto che gli opposti hanno fatto più fatica: alla fine la pallavolo è un gioco di squadra e quando uno fa più fatica ci debbono essere le compage a sopperire. Dobbiamo darci una mano a vicenda. Lottiamo lottiamo, ma alla fine non concludiamo". 

PRIMO SET. Primo break dell'incontro sul punteggio di 4-2 per Cuneo con l'ace di Jasper, vantaggio che aumenta sull'attacco dalla seconda linea di Gicquel e dalla palla out di Davyskiba che costringe il tecnico di Monza a chiamare il primo time out sul 7-3. Le lombarde recuperano un break (9-7) grazie al primo tempo di Danesi, ma il pallonetto di Jasper ristabilisce il +4 cuneese sul 12-8. Arriva però l'errore di Stufi che colpisce l'asticella (12-10), poi Candi schiaccia in campo avversario un potente lungolinea: Monza è a -1 (13-12) e time out per Pistola. Van Hecke fa male dalla linea di fondo, le lombarde trovano la parità (13-13), ma Kutznetsova riporta subito le piemontesi avanti di 2 lunghezze (15-13). Sul 20-18 Pistola inserisce sottorete Caruso (per Stufi) che trova subito il punto: 21-18 e secondo time out di coach Gaspari. La Bosca Acqua San Bernardo arriva al set ball sul 24-21, Van Hecke annulla il primo (24-23), ma Jasper chiude 25-23.

SECONDO SET. Monza va subito sullo 0-2, ma Cuneo impatta e supera le avversarie 4-3 grazie all'ace di Gicquel. Monza torna avanti con l'ace di Davyskiba che costringe Pistola al time out sul punteggio di 8-10. Un'incomprensione in ricostruzione monzese rimette in equilibrio il set (11-11), ma l'ace di orro nella zona di conflitto cuneese rimette in corso il Vero Volley (11-13), che allunga sul muro di Stysiak con Pistola che inserisce Giovannini. Ancora un muro lombardo (11-15) ed altro cambio cuneese con Zanette a rilevare Gicquel. La Bosca si disunisce ed in un amen finisce nella fossa: prima sbaglia l'attacco del 12-17, poi arriva l'errore di Jasper (12-18) ed un ace di Stysiak  per il +7 monzese (12-19). Cuneo recupera due break per un errore in attacco di Van Hecke ed il punto a terra di Squarcini (17-22), ma l'errore di Zanette chiude il set sul 19-25.

TERZO SET. Pistola lascia in campo Zanette, ma le Gatte partono subito male: sul 2-5 c'è già il primo time out cuneese. Monza va ancora a segno in attacco (2-6), poi c'il pallonetto di Stysiak fissa il punteggio sul 3-8 e Pistola richiama Gicquel per Zanette. L'opposto francese prova a suonare la carica alle compagne  (5-8), ma arriva subito il muro di Candi su Squarcini per il nuovo +5 monzese (6-11). Pistola ferma ancora il gioco, ma non c'è niente da fare: arriva un altro muro lombardo e l'ace di Davyskiba per il doppiaggio: sul 7-14 esce Kutznetsova per Gay, ma la solfa non cambia: altro muro di Stysiak e siamo 7-15. Cuneo non passa più, Van Hecke affonda il colpo ed il punteggio segna impietosamente 7-16 per Monza. Ancora la belga dalla seconda linea (8-18), per Cuneo rientra Kutznetsova ma il set è segnato da una impresionante serie di errori cuneesi: quello di Zanette (rientrata) consegna il 2-0 a Monza con un umiliante 11-25.

QUARTO SET. Monza riprende da dove aveva terminato, al servizio, e con Davyskiba va sullo 0-3. Cuneo reagisce: prima Giovannini (in campo per ) poi Jasper trovano il pareggio (3-3), ma Monza torna a fare la voce grossa a muro mentre Cuneo a sbagliare e siamo 3-6. Dai nove metri Kutznetsova piazza l'ace del -1 e Jasper il lungolinea della nuova parità a 7, poi un altra battuta punto della russa costringe Gaspari ad interrompere il gioco sull'8-7. Kutznetsova è inarrestabile dalla linea di fondo ed al rientro in campo mette a segno un altro ace, poi Van Hecke mette fuori la palla che consegna il +3 a Cuneo (7-10). Monza riprende a murare con Candi: time out di Pistola sul 13-12, ma è ancora sul turno al servizio di Kutznetsova che Cuneo costruisce il suo vantaggio con Stufi che a muro segna il punto del 17-14. Van Hecke accorcia nuovamente le distanze (18-16), poi Davyskiba da posto-4 trova il -1 (18-17), ma Kutznetsova con un mani-out ricaccia indietro le lombarde 21-18. Il Vero Volley non demorde e fa suo il break del -1 (21-20) con Stysiak. Arriva dalla solita Kutznetsova il punto del set ball cuneese (24-21), chiude Jasper. 

QUINTO SET. Il set comincia malissimo per Monza, che perde subito Alessia Orro: la palleggiatrice nel ricadere dal muro si procura una forte distorsione alla caviglia che la costringe ad uscire sorretta a braccia dalle compagne. Al suo posto Jennifer Boldini. Cuneo ne approfitta e con con Stufi ed un muro si porta sul 3-0, poi però Jasper schiaccia sull'asticella mentre il muro monzese fa il resto: 4-5 per le lombarde e time out di Pistola. Il tocco di Van Hecke ed un ace di Davyskiba lanciano Monza a +3: 4-7 e nuovo time out per Cuneo. Ancora un mani-out di Van Hecke e si va al cambio campo sul 4-8 per Monza. Le Gatte sono in confusione: arrivano due altri muri monzesi (4-10) e nonostante le piemontesi riescano a recuperano un paio di break (7-10), Monza chiude con Van Hecke 12-15.

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO-VERO VOLLEY MONZA 2-3 (25-23/19-25/11-25/25-22/12-15)

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Kutznetsova 23, Degradi, Squarcini 6, Spirito (L), Giovannini 3, Zanette 1, Agrifoglio, Gicquel 6, Signorile 1, Caruso 1, Jasper 15, Gay, Stufi 12. Allenatore: Pistola. CUNEO: ric. 48% (20% prf), att. 38%, muri 8, aces 5, batt.sb. 16, errori 30.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium