/ Sanità

Sanità | 29 novembre 2021, 16:48

Va in pensione il dottor Ciravegna, colonna della Medicina interna dell'ospedale di Savigliano

Il saluto del primario Gulli, che scrive alla figlia del medico: "Ci sentiamo già orfani. Per suo padre il malato è sempre stato, innanzitutto, una persona"

Va in pensione il dottor Ciravegna, colonna della Medicina interna dell'ospedale di Savigliano

Giovanni Ciravegna (chiamato Gianpiero, da sempre), “storico” medico della Medicina Interna dell’ospedale di Savigliano (prima del 2010 lavorò a lungo a Fossano), sarà in pensione dal 18 dicembre e il primario Giovanni Gulli scrive alla figlia. 

“I miei Colleghi e io stiamo provando, ormai da mesi, un profondo dispiacere per il pensionamento di suo Papà, del quale ci sentiamo già orfani. Suo Papà ha praticato, da sempre, una medicina così antica e trascurata da dovere essere riscoperta, e venire chiamata - in inglese, per sembrare una novità - “patient-centered care”, ovvero una medicina che ha come obiettivo non solamente la formulazione di una diagnosi e la prescrizione di una terapia, ma anche - e soprattutto - il benessere della persona come essere umano con proprie preferenze, bisogni e valori”.

E ancora: “Per suo padre il malato è sempre stato, innanzitutto, una persona, e di ogni persona si è sempre preso cura delle necessità biologiche, psichiche, spirituali, culturali e sociali, nonostante tutto …”

Poi, il dr. Gulli chiude con un invito ironico, che, potremmo dire, non si può non accettare: “Anche a nome dei miei colleghi, prego lei e sua mamma di convincerlo a ritornare, con orari comodi (sveglia non prima delle 7), senza sabati, domeniche e festivi, e ferie a Cogne nelle date preferite”.

Buona pensione dottor Ciravegna!

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium