ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 30 novembre 2021, 08:51

Inaugurato a Piasco il Centro di aggregazione per ragazzi disabili della valle Varaita

Hanno contribuito alla sua apertura l’Unione Montana Valle Varaita e i Comuni di Bellino, Brossasco, Costigliole Saluzzo, Frassino, Isasca, Melle, Piasco, Rossana, Venasca e Verzuolo, con una somma complessiva di 22.500 euro

Inaugurato a Piasco il Centro di aggregazione per ragazzi disabili della valle Varaita

Venerdì 26 novembre è stato inaugurato a Piasco, presso i locali, in via Giolitti 39, della cooperativa Il Ramo che si occuperà della sua gestione, il Centro di aggregazione per ragazzi disabili della valle Varaita. Il centro nasce dall'esigenza di dare ai ragazzi disabili della zona, in larga parte giovani che hanno terminato gli studi, uno spazio protetto dove poter trascorrere del tempo in compagnia e con la presenza di figure professionali specializzate che si occupino di loro. Sarà aperto al martedì, mercoledì e venerdì in orario 9-16. Hanno contribuito alla sua apertura l’Unione Montana Valle Varaita e i Comuni di Bellino, Brossasco, Costigliole Saluzzo, Frassino, Isasca, Melle, Piasco, Rossana, Venasca e Verzuolo, con una somma complessiva di 22.500 €. L’Unione Montana Valle Varaita ha cofinanziato il progetto con una quota di 5.000 €, mentre le somme restanti sono state messe a disposizione dai Comuni (Bellino 1.000 €, Brossasco 1.500 €, Costigliole Saluzzo 3.000 €, Isasca 1.000 €, Melle 1.000 €, Piasco 3.000 €, Rossana, 3.000 €, Venasca 3.000 € e Verzuolo 1.000 €; Frassino stanzierà un contributo nell’anno 2022).

"Questo progetto, realizzato in pochissimo tempo per rispondere ad un’esigenza concreta, ha un’importanza fondamentale e una valenza che in valle ben pochi altri progetti, prima d'ora, hanno avuto. La risposta avuta dai Comuni del territorio, che ringrazio personalmente, è indicativa di quanto lo si sia ritenuto fin da subito un intervento imprescindibile. Non lo consideriamo un punto di arrivo ma un inizio: essere vicini alle famiglie ed ai ragazzi è il minimo che possiamo fare e ci impegniamo a proseguire nel tempo per supportarli" ha dichiarato il presidente dell’Unione Montana Valle Varaita, Silvano Dovetta.

 

La cerimonia di inaugurazione è iniziata con la benedizione di Don Marco Casalis e vi hanno preso parte numerosi amministratori del territorio: oltre al presidente Dovetta erano presenti i sindaci Mario Munari di Bellino, Fabrizio Nasi di Costigliole Saluzzo, Giuliano Degiovanni di Rossana e Andrea Allasina di Pontechianale, l’Assessore del Comune di Frassino Gianni Menzio, il consigliere di maggioranza del Comune di Piasco Giancarlo Monge Roffarello, la consigliera dell’Unione Montana Valle Varaita con delega alla Cultura, Sport e progetto Terres Monviso Stefania Dalmasso e alcuni rappresentanti della cooperativa Il Ramo.

Il centro, la cui apertura arriva dopo le richieste di sostegno avanzate dalle famiglie alla consigliera dell’Unione Dalmasso nella scorsa estate, rappresenta una conquista per i ragazzi, che possono trascorrere del tempo insieme trasformando la percezione della disabilità, e un sostegno concreto per le loro famiglie, che spesso si ritrovano sole nella gestione delle difficoltà quotidiane. Attualmente può ospitare, a rotazione, 5 disabili, e il progetto è stato finanziato fino alla primavera del 2022 ma si sta già valutando come ampliarne la capienza, per far fronte alle altre richieste che sono pervenute, e di prolungarne l’operatività.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium