/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2021, 19:12

"Unire gli intenti": a Dronero l'incontro dell'amministrazione comunale con gli enti del terzo settore

L'incontro ieri pomeriggio, martedì 30 novembre, presieduto e coordinato dall'assessore alla cultura ed alle politiche d'integrazione Carlo Giordano, insieme alla consigliera Miriana Aimar e a Livia Belliardo, membro della lista

"Unire gli intenti": a Dronero l'incontro dell'amministrazione comunale con gli enti del terzo settore

A Dronero ieri pomeriggio, martedì 30 novembre, alle ore 17 presso la Sala Milli Chegai il comune ha incontrato gli enti del terzo settore presenti sul territorio.

Un incontro fortemente voluto dall'amministrazione comunale, presieduto e coordinato dall'assessore alla cultura ed alle politiche d'integrazione Carlo Giordano, insieme alla consigliera Miriana Aimar e a Livia Belliardo, membro della lista.

Dopo il saluto istituzionale da parte del sindaco Mauro Astesano, il quale ha ringraziato le associazioni presenti, l'incontro ha avuto inizio.

In sala l'AFP di Dronero, l'associazione Blink Circolo Magico, l'associazione nazionale volontari Vigili del Fuoco - delegazione di Dronero, la cooperativa Valdocco, l'associazione Mastro Geppetto, il Centro Giolitti, l'associazione Voci del Mondo, l'associazione Raffaella Rinaudo, la cooperativa Liberitutti, l'associazione Espaci Occitan, l'associazione San Vincenzo, l'associazione Dronero Cult, l'associazione Insieme a Voi e la cooperativa Momo.

Ogni ente si è presentato, nella sua missione ed in quelli che sono i suoi progetti. È emersa una Dronero attiva ma sopratutto attenta ai bisogni del prossimo, desiderosa di dare veramente valore alla parola "solidarietà". Molti enti già collaborano tra loro, con iniziative e progetti, alcuni si sono conosciuti per la prima volta. Incontrarsi ha anche significato per ognuno confermare il credo nel proprio operato.

Sopratutto negli ultimi anni, la difficoltà nel reperire i finanziamenti si è fatta fortemente sentire. Da qui la proposta da parte dell'amministrazione comunale di creare un database ed una mailing list, riportando non soltanto i nomi e gli obiettivi di ogni associazione/cooperativa, ma la condivisione dei progetti (sia quelli in atto sia quelli di proprio interesse).

Un'area quindi appositamente studiata per lo scambio ed il contatto diretto, ma anche e sopratutto per potersi "unire negli intenti", qualora un progetto fosse di comune interesse. Tutto questo con ricadute positive per quanto riguarda il reperimento dei finanziamenti da parte delle Fondazioni.

La proposta dell'amministrazione comunale è stata accolta positivamente dagli enti presenti. Da parte loro è emersa la proposta di un contatto diretto anche all'inverso, ossia con una specifica figura del comune alla quale far riferimento per segnalare difficoltà tecniche.

L'incontro è terminato alle ore 19 con l'intento, tra qualche mese, di ripeterlo nuovamente. Presenti anche Don Giovanni Banchio, parroco di Dronero, e Vilma Margherita Bertola, dirigente dell'Istituto Comprensivo di Dronero, che hanno ascoltato con attenzione e si sono complimentati con gli enti per le attività che propongono e per il loro entusiasmo.

Beatrice Condorelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium