/ Solidarietà

Solidarietà | 03 dicembre 2021, 18:45

“Uniti nella distanza”: nel cebano un'iniziativa per sostenere gli anziani

Il progetto offre non solo supporto nel disbrigo delle pratiche burocratiche, accompagnamenti, consegna della spesa e farmaci a domicilio ma anche occasioni di socialità

“Uniti nella distanza”: nel cebano un'iniziativa per sostenere gli anziani

“Uniti nella distanza” è il nome del progetto promosso dal Servizio Socio Assistenziale dell’Unione Montana delle Valli Mongia e Cevetta- Langa Cebana- Alta Valle Bormida in collaborazione con le associazioni “Orizzonte di Vita Piemonte” e “Il Tempo Amico” e realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Si rivolge alle persone anziane residenti nei Comuni di Battifollo, Castellino Tanaro, Castelnuovo Di Ceva, Ceva, Cigliè, Igliano,  Lesegno, Lisio, Marsaglia, Mombasiglio, Montezemolo, Paroldo, Roascio, Roccaciglié, Sale delle Langhe, Sale San Giovanni, Scagnello, Torresina e Viola offrendo non solo supporto nel disbrigo delle pratiche burocratiche, accompagnamenti, consegna della spesa e farmaci a domicilio e altri servizi, ma soprattutto compagnia, relazione, attenzione e eventi di animazione sociale per ridurre le distanze fisiche ed emotive acuitesi durante il periodo della pandemia.

In quest’ottica è nato tra i vari servizi offerti, il Festival delle “merende in compagnia”, ovvero degli allegri momenti che si svolgono nel pomeriggio con sottofondo di musica, cibo, giochi e chiacchiere.
Nel mese di luglio numerose persone anziane hanno partecipato alla prima merenda organizzate dal personale dell’équipe e dai volontari, presso il Santuario della Madonna della Neve nel Comune di Viola:
un piacevole pomeriggio all’aperto trascorso in allegria, con chiacchiere, cibo e canti, accompagnati dalla melodia della fisarmonica suonata dal volontario Enrico Mondino.

A settembre la “merenda in compagnia” è stata gentilmente “ospitata” presso la “Bottega” nel Comune di Lisio: un pomeriggio all’insegna delle parole, dei racconti, dei ricordi, delle emozioni nel ritrovare dopo 20 anni amiche di gioventù, allietati da bibite e pasticcini offerti dalle signore Claudia, Elia e Caterina che si occupano della Biblioteca Civica e degli eventi culturali nel Comune.

Il Festival itinerante delle “merende in compagnia” è un’occasione speciale per i partecipanti per conoscere e/o rivedere persone e amici che non rivedevano da tanti anni nonostante la breve vicinanza dei paesi e soprattutto per “provare” ad assaporare la bellezza dello stare insieme. Momenti intessuti di emozioni, di ricordi, di gioia, di racconti che permettono di “arricchirsi” emotivamente raccogliendo i vari vissuti con un passo indietro, perché in fondo, ciò che conta non è il tempo che passa ma la bellezza del ritorno.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla disponibilità e alla collaborazione delle tante persone che hanno sostenuto le iniziative. In particolare si ringrazia la sig.ra Sabrina Musso Vice Sindaco di Viola, le signore Claudia, Elia e Caterina della Biblioteca di Lisio, la signora Zilda de “la Bottega”, il musicista Enrico, i volontari dell’Associazione Tempo Amico, le operatrici Luciana Baglione ed Erika Perdichizzi, le Amministrazioni Comunali ma soprattutto un grazie particolare va alle persone che hanno intrapreso questo viaggio con “Uniti nella distanza” e che partecipano alla realizzazione del Festival delle merende in compagnia.

Per conoscere meglio i servizi che il progetto Uniti nella distanza offre, i Comuni in cui sono realizzabili e per partecipare al Festival delle Merende in Compagnia, telefonare a Luciana Baglione al numero 331-2308704 tutti i giorni dal lunedì al giovedì dalle 8.00 alle 9.00.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium