/ Politica

Politica | 04 dicembre 2021, 16:48

Gianpiero Piola nuovo segretario del Circolo Pd di Savigliano

La sua elezione, avvenuta all’unanimità, è l’atto politico che segna il distacco definitivo del partito dal sindaco Giulio Ambroggio, in vista delle comunali del prossimo anno

Gianpiero Piola

Gianpiero Piola

“Quando in tanti mi hanno chiesto di mettermi di nuovo alla guida del Pd saviglianese, in una fase complicata come quella che il partito sta vivendo, mi sono chiesto cosa avessi fatto di male... Poi, ha prevalso la voglia di costruire e di ripartire e mi sono messo a disposizione. C'è molto da fare ma sono certo che sarà nuovamente una bella avventura. Grazie a tutti coloro che hanno espresso fiducia in me e un “in bocca al lupo” all'amico Mauro Calderoni, futuro segretario provinciale del Partito Democratico".

Queste le parole con cui ieri sera (venerdì) Gianpiero Piola, 49 anni, bancario, attuale presidente del consorzio socioassistenziale “Monviso Solidale”, ha commentato la sua elezione a segretario del circolo Pd di Savigliano, che ricomprende anche i Comuni di Marene e Monasterolo di Savigliano.

Subentra nell’incarico all’avvocato Serena Mariano, consigliere comunale, che non ha riproposto la sua candidatura.

Per Piola si tratta di un ritorno, essendo stato il primo segretario del partito dal 2008 al 2010.

Il nuovo segretario vanta una buona esperienza in ambito amministrativo: è stato prima consigliere comunale con sindaco Aldo Comina poi assessore al Bilancio e alle Finanze, dal 2009 al 2014, nel terzo mandato di Sergio Soave.

Oltre a guidare il “Monviso Solidale”, cui aderiscono i Comuni del Saluzzese, Saviglianese e Fossanese, sul piano culturale-politico, è stato promotore di una innovativa scuola di politica e ha concorso alla nascita di “Savigliano Domani”, una delle formazioni civiche, costituita per lo più da giovani, che sarà in corsa alle prossime amministrative.

A proposito delle elezioni comunali che vedranno Savigliano al voto nella primavera del 2022, non possono non essere considerate le ricadute politiche che la sua elezione a segretario avrà nel centrosinistra.

Piola, che era stato competitor (sconfitto) dell’attuale sindaco Giulio Ambroggio nel 2017, è uno dei più strenui sostenitori della necessità di un cambiamento in municipio, visti i continui smottamenti che si registrano in Consiglio nelle fila della maggioranza.

Se fino a ieri poteva persistere qualche dubbio sulla presa di distanza del Partito Democratico da Ambroggio, la designazione di Piola alla segreteria del circolo, avvenuta all’unanimità, fuga ogni dubbio.

Al congresso è intervenuto anche il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni, che a metà dicembre diventerà segretario provinciale al posto di Flavio Manavella.

Una presenza, quella di Calderoni, non solo di rito, ma - è facile intuire - anche di condivisione rispetto alle scelte che il partito sta per assumere in vista della competizione elettorale.

GpT

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium