/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2021, 09:04

"Tornando al Viso": Ostana celebra la giornata internazionale della montagna con l'eco di Mario Rigoni Stern

Incontri, riflessioni e buona cucina sabato 11 e domenica 12 dicembre presso il centro culturale Lou Pourtoun

"Tornando al Viso": Ostana celebra la giornata internazionale della montagna con l'eco di Mario Rigoni Stern

In occasione della Giornata Internazionale della montagna sabato 11 dalle ore 15 e domenica 12 dicembre dalle ore 11 presso il centro culturale Lou Pourtoun il comune di Ostana e la Cooperativa di comunità Viso a Viso con la Biblioteca Aperta di Ostana ospitano il Festival Leggere le Montagne (#ReadingMountains), sostenuto dal Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi e intitolato Tornando al Viso. Echi e riflessi dal Centenario di Mario Rigoni Stern.

Il festival offre un palinsesto ricco di incontri, conversazioni e appuntamenti culturali dove si parlerà e si ascolteranno voci su ambiente e letteratura, nel segno della memoria e dell’esempio concreto di Mario Rigoni Stern nell’anno del Centenario dalla nascita.

Echi risuoneranno dagli altopiani veneti e le terre di Vaia alle terre del Monviso e viceversa, per un ritorno ideale dello scrittore sotto il Re di pietra, dopo il tentativo non riuscito di raggiungerne la vetta accompagnato dalla memoria del commilitone Renato, caduto sul fronte russo e le cui spoglie ora riposano ai piedi della sua montagna, "da cui si ammira un orizzonte sconfinato e persino, lontano lontano, il mare".

Al centro della due giorni oltre alla sua limpida qualità di narratore avremo le montagne cantate e amate, i boschi, la difesa appassionata della natura e la memoria come strada per intraprendere l’immersione in un futuro fatto di sostenibilità e rispetto.

Proseguendo un solido percorso che in questo scorcio di autunno ha visto la residenza artistica dei Marlene Kuntz “Karma Clima” e la presentazione di “Cieli neri” di Irene Borgna, (Premio Rigoni Stern 2021), che ci ha raccontato l’inquinamento luminoso, e seguendo il filo rosso tracciato dai lasciti culturali di Rigoni Stern, si avvicenderanno ospiti legati al mondo della letteratura, come Sergio Frigo (presidente del Premio Rigoni Stern) e Sara Luchetta (scrittrice), all’imprenditoria e alle filiere del territorio con le nuove progettualità su boschi e sul legno (Vaia e il progetto Monviso Foreste con Walden srls),a progetti di valorizzazione del territorio come La montagna nel cuore e nella penna alla presenza di Marco Paschetta e Moira Franco, alla possibilità di sperimentare parole natura e memoria con la passeggiata letteraria con le attrici Giulietta De Bernardi e Stefania Liberti e con l’Abbecedario di Caterina Ramonda.

Nella splendida cornice architettonica del centro culturale Lou Pourtoun, appena insignito della Menzione d'Onore del Premio Gubbio e del Premio Gubbio Giovani 2021, con sullo sfondo la magnifica mostra dell'artista Moira Franco, ma anche percorrendo i boschi del versante scaldato dal sole della valle di fronte al Monviso gli appuntamenti si rivolgono a un ampio pubblico di specialisti, interessati e curiosi ed anche a famiglie e bambini.

Lou Pourtoun continua la sua vocazione di luogo di incontro e produzione culturale dove si intrecciano storie, identità e percorsi eterogenei. Un luogo di confine dove trovano spazio il confronto e l’ascolto.

Per meglio calarsi nelle atmosfere evocate dalle pagine di Rigoni Stern e dalle parole dei relatori chiamati a ricordarlo, BAO, la Biblioteca Aperta di Ostana, proporrà una ricca selezione di libri e documenti, mentre la Merenderia Alpina offrirà un menù speciale ispirato alla cucina e alle atmosfere conviviali suggerite dallo scrittore nei suoi testi provando a trasformarsi in quella “Osteria di confine ... in cui personaggi reali e inventati, uomini e donne, importanti o ignoti parleranno della vita trascorsa, dei fatti grandi e di molte altre cose“.


PROGRAMMA


Sabato 11 dicembre | Giornata internazionale della Montagna

ore 15:00 - 17:00

Saluto istituzionale e introduzione

Silvia Rovere, sindaca di Ostana

Raffaella Bonino, Viso a Viso

Uomini, boschi e idee: raccontare la foresta, branding di filiera da Vaia al Monviso (*)

La valorizzazione del legno, delle foreste e del territorio attraverso il racconto di esperienze e progetti imprenditoriali: da VAIA a Monviso Foreste.

Modera Lucio Vaira, Walden srls e referente progetto GreenChainSAW4Life

Intervengono Marianna Moser, Event Manager VAIA Wood (da remoto), Giacomo Bergese e Marco Bonavia, Sportelli forestali territoriali Valli Po e Varaita, Polo del legno saluzzese, falegnameria COBOLA, Progetto Traccialegno

(*) La partecipazione riconosce nr. 0,25 CFP SDAF 06 per la categoria dei Dott. Agronomi e Dott. Forestali/Rif Regolamento CONAF 3/2013

Pausa caffè

17:00 – 19:00

Con la prua verso l'Altopiano: l'eredità di Mario Rigoni Stern. Modera Eric Rittatore, Biblioteca Aperta di Ostana.

Presentazione del saggio “Dalla baita al ciliegio: la montagna nella narrativa di Mario Rigoni Stern": come il testo letterario guida la lettura geografica dello spazio montano, con Sara Luchetta, Università di Padova e scrittrice (da remoto).

Le navi dell’Altopiano: echi e riflessi dal Centenario, dialogo con Sergio Frigo, presidente del premio “Mario Rigoni Stern” per la letteratura multilingue delle Alpi, (da remoto). Un bilancio sull’eredità morale e intellettuale del grande narratore altopianese dopo il convegno internazionale di Asiago.

19:30 - 23:00

AperiViso "Merenderia di Confine"

Lou Pourtoun proverà a trasformarsi in quella “Osteria di confine... in cui personaggi reali e inventati, uomini e donne, importanti o ignoti parleranno della vita trascorsa, dei fatti grandi e di molte altre cose“

Menù ispirato ai luoghi di Mario Rigoni Stern

Domenica 12 dicembre

11:00 - 12:30

Passi e parole: sulle orme del Sergente (*)

Trekking letterario per i boschi di Ostana, conduce Giacomo Bergese, guida naturalistica Walden srls.

Con Giulietta De Bernardi, attrice e regista, Stefania Liberti, attrice

(*) in caso di maltempo le letture avverranno all’interno di Lou Pourtoun

11:00-11:45

Proiezione del film documentario “Le stagioni di Mario” di Margherita Detomas (45’) Proiezione mattutina

14,30 - 15:30

La Montagna nel cuore e nella penna

Racconto del progetto ideato dall’Associazione THINK, SAY, DO: dopo la distruzione pensare e costruire una nuova storia. Echi della residenza artistica di 9 artisti.

Intervengono Emanuela Zilio (da remoto), progettista referente del progetto, Moira Franco, artista, Marco Paschetta, illustratore

16:00-17:00

Abbecedario alpino sulle parole di Mario Rigoni Stern

Ventuno parole, una per ogni lettera dell’alfabeto sono filo conduttore di una narrazione che cuce curiosità, storie e leggende della montagna e delle Alpi occitane in particolare.

L’incontro si rivolge a bambini dai 4 ai 99 anni, famiglie comprese, ai curiosi e agli appassionati di storie e leggende.

A cura di: Caterina Ramonda.

17:15-17:45

Proiezione del film documentario “Le stagioni di Mario” di Margherita Detomas (45’) Proiezione serale

18:00 - 20:00

AperiViso di commiato

BAO, la Biblioteca Aperta di Ostana, proporrà agli utenti e ai visitatori una ricca selezione di libri e documenti da e su Rigoni Stern e, come sempre, sarà disponibile al tesseramento gratuito di nuovi iscritti.

Per tutti gli incontri è obbligatorio il green pass o il super green pass a seconda degli eventi e delle norme vigenti.

Per Informazioni e prenotazioni scrivere a raffaella.bonino@visoaviso.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie della Val Bormida

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium