Choconews - 09 gennaio 2022, 09:00

Pippo e la Sacher

Nella serie dei fumetti Disney legati alla Macchina del tempo - esattamente nel numero 3346, di recente pubblicazione - spunta dal passato una delizia unica: la torta Sacher

Pippo e la Sacher

La macchina del tempo, una palla bombata con un quadro comandi e coordinate spazio-temporali, è la straordinaria invenzione dei professori Marlin e Zapotec. Spesso vi salgono a bordo anche Topolino e Pippo e si trovano coinvolti in fatti storici realmente accaduti.

Il 9 luglio del 1832 Pippo e il Professor Zapotec, catapultati a Vienna, fanno conoscenza con il giovane pasticcere Franz Sacher.

Il giovane panettiere di corte discendeva da una ricca famiglia di albergatori di origine ebraica. A causa dell’improvvisa malattia del pasticciere ufficiale di corte venne incaricato di preparare un dolce per un ospite speciale, il cancelliere Klemens von Metternich.

Sacher, appena sedicenne, amava molto il cioccolato e decise di impiegarlo per la sua ricetta. Lo straordinario dolce, composto da due strati di pasta di cioccolato con all'interno uno strato di confettura di albicocche o ciliegie e ricoperto da glassa di cioccolato fondente, prese in seguito il nome del suo creatore. La leggenda afferma che Metternich fin dal primo assaggio ne rimase conquistato.

Nel fumetto l’apprendista promosso capocuoco viene incaricato di preparare il dessert dal marchese Von Krapfen (nome di fantasia in stile Disney). Pippo e il Professor Zapotec, dopo aver sventato un sabotaggio contribuendo così a creare uno dei dolci più famosi del mondo, tornano a casa con un bottino preziosissimo: una fetta della torta Sacher originale!

Ancora oggi l’Hotel Sacher è l'unico a produrre l’autentica torta (con tanto di marchio in cioccolato sulla torta) e ne sforna oltre 270.000 pezzi l'anno, acquistabili anche online.

Cristiana Lo Nigro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU