ELEZIONI COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO
 / Attualità

Attualità | 13 gennaio 2022, 12:42

Monastero Vasco, si valuta la realizzazione di una rotatoria per rendere più sicuro l'incrocio vicino al cimitero

Questa mattina sopralluogo della Provincia e del Comune per valutare come intervenire sull'area interessata da un intenso traffico veicolare, anche di mezzi pesanti

Monastero Vasco, si valuta la realizzazione di una rotatoria per rendere più sicuro l'incrocio vicino al cimitero

Un primo importante passo per la messa in sicurezza della viabilità stradale nel comune di Monastero Vasco, all'incontro tra la provinciale 36 e 271. 

Questa mattina, giovedì 13 gennaio, il consigliere provinciale Pietro Danna e l'ingegner Danilo Bruna, direttore del settore viabilità della Provincia, insieme ai rappresentanti del Comune, il vice sindaco Giorgio Musso e i consiglieri Bosio e Franco Bosio e Sabrina Basso, hanno effettuato un sopralluogo per analizzare i risultati dei primi rilievi relativi alla messa in sicurezza dell'area. 

A marzo 2021, il sindaco Zarcone, con una lettera alla Provincia di Cuneo, aveva evidenziato la necessità di intervenire sull'incrocio, molto trafficato e percorso anche da mezzi pesanti, per rendere più sicura la viabilità. 

L'obiettivo è quello di procedere con la realizzazione di una rotatoria, in modo da poter intervenire in tempi contenuti, senza modificare eccessivamente la morfologia dell'area. 

Nelle prossime settimane si procederà con ulteriori indagini e alla ricerca dei fondi necessari per finanziare l'esecuzione dei lavori.

“Desidero ringraziare il Dirigente del Settore Viabilità, l'ingegner Bruna per aver svolto il sopralluogo di stamane a Monastero di Vasco." - commenta il consigliere provinciale Pietro Danna - "L’incrocio tra le due provinciali è molto trafficato e presenta alcune criticità che mediante una nuova rotatoria potrebbero essere risolte, a cominciare dall’elevata velocità di percorrenza della provinciale 36 tra Vasco e Roapiana".

La Provincia ha già effettuato alcuni rilievi di massima che procederemo ad affinare in seguito al sopralluogo di questa mattina.

L’impegno che mi sento di assumermi, come Consigliere Provinciale e Comunale, è quello di trovare le risorse per finanziare questa nuova opera per poi procedere con tutte le fasi dell’iter progettuale: sarà un lavoro che richiederà tempo ma questo è stato sicuramente un primo importante passo avanti”.

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium