/ Cronaca

Cronaca | 14 gennaio 2022, 16:16

Aib ancora al lavoro per la bonifica degli incendi in Valle Maira

Squadre impegnate a San Damiano Macra, sul perimetro dell’incendio di ieri. A Villar San Costanzo, monitoraggio costante del territorio. Non si registrano criticità

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Non si abbassa la guardia in Valle Maira, dopo che ieri le squadre Aib e i Vigili del fuoco sono state chiamate a intervenire su tre incendi boschivi (oltre a quello di Boves, in serata).

Nel pomeriggio di ieri, sono stati infatti segnalati tre fronti di fuoco: due a Villar San Costanzo (in località La Morra e San Costanzo) e uno a San Damiano Macra (in località Macete).

Sin da subito si è rivelato ingente il dispositivo Aib intervenuto, con squadre da Rossana, Borgo San Dalmazzo, Bernezzo, Roccabruna, San Damiano Macra, Macra e Villar San Costanzo, insieme ai Vigili del fuoco di Dronero, Cuneo e Busca.

Oggi, con la luce del giorno, non è venuto meno il presidio delle squadre Aib che, nonostante i roghi fossero completamente estinti, sono impegnate dalle 7.30 di stamane in attività di monitoraggio e bonifica.

Sul fronte più esteso, quello di San Damiano Macra, nove operatori (con tre mezzi) delle squadre di San Damiano Macra, Macra e Roccabruna sono al lavoro da ore nella bonifica di tutto il perimetro dell’incendio.

L’obiettivo, essendosi il rogo sviluppato su un’area impervia, è quello di scongiurare eventuali nuovi inneschi dell’incendio, provocati da ceppi o tizzoni ancora accesi che potrebbero rotolare a valle.

Parimenti, sui fronti di Villar San Costanzo, le locali squadre sono al lavoro per un costante monitoraggio.

Le operazioni nel loro insieme sono coordinate da Michele Fortunato, viceispettore provinciale del Corpo Aib Piemonte. Fortunato, sin da ieri pomeriggio, sta seguendo in prima persona l’evolversi della vicenda, in diretto contatto con l’ispettorato di Roberto Badellino, per garantire la miglior risposta possibile, fornita sia dalle squadre Aib della vallata, che da squadre del circondario, giunte a supporto.

Al momento lo scenario è assolutamente sotto controllo.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium