ELEZIONI COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO
 / Attualità

Attualità | 14 gennaio 2022, 18:29

Tangenziale di Alba: Uniti per Alba interviene sul tema della gratuità

Il gruppo è preoccupato per la poca chiarezza in merito: «Quanto emerso nel comitato di supporto per la realizzazione dell’autostrada Asti-Cuneo in merito al posizionamento del portale di esazione prima dell’uscita Alba Est determina forti preoccupazioni sulle conseguenze gravissime che verranno a determinarsi sulla viabilità ordinaria di Alba e dei comuni della sinistra Tanaro»

Continua la discussione sulla gratuità del tratto di tangenziale che verrà adattato a tratto autostradale

Continua la discussione sulla gratuità del tratto di tangenziale che verrà adattato a tratto autostradale

Gigi Garassino, a nome del gruppo Uniti per Alba, riflette sulla questione della gratuità del tratto di tangenziale che verrà assorbito dall’autostrada Asti-Cuneo (leggi l’articolo del punto di vista del Comune di Alba), con il via dei lavori previsto quest’anno.

Il rappresentante del gruppo dichiara: «Quanto emerso nel comitato di supporto per la realizzazione dell’autostrada Asti-Cuneo in merito al posizionamento del portale di esazione prima dell’uscita Alba Est determina forti preoccupazioni sulle conseguenze gravissime che verranno a determinarsi sulla viabilità ordinaria di Alba e dei comuni della sinistra Tanaro. Non da ora il rischio del pagamento del pedaggio per la percorrenza della tangenziale di Alba appare sempre più concreto; non per nulla ci eravamo fatti promotori di un ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Alba nella seduta del 30 novembre 2021».

E le considerazioni sono molteplici come dichiara Garassino: «Nel 2012 era stato raggiunto un accordo tra Ministero delle Infrastrutture e Concessionario per la non esecuzione del lotto 2.5 (tunnel sotto il fiume Tanaro) con l’utilizzo, senza pedaggio, dell’esistente tangenziale di Alba quale tracciato sostitutivo. Pur considerando la prevista realizzazione, a carico del Concessionario, di importanti opere compensative nel territorio dei Comuni interessati, l’accordo determinava un significativo risparmio per il Concessionario medesimo.
Con l’apertura del nuovo ospedale "Michele e Pietro Ferrero" di Verduno, considerate le condizioni drammaticamente deficitarie della viabilità ordinaria, risulta indispensabile garantire a tutti i cittadini di Alba, Bra, Langhe e Roero un accesso veloce, sicuro e gratuito al nosocomio».

E si puntano i riflettori sulla tratta Castagnito-Cherasco: «L’eventuale istituzione del pedaggio nel tratto Castagnito–Cherasco determinerebbe un sottoutilizzo dell’autostrada con conseguenti gravissimi effetti di ulteriore congestione della rete stradale ordinaria locale, venendo meno ad uno degli obiettivi fondamentali della realizzazione dell’opera inteso come rafforzamento del sistema infrastrutturale del territorio.
La gratuità della tratta autostradale in questione costituirebbe anche un risarcimento a favore di cittadini e imprese del nostro territorio per i gravi danni economici e sociali subiti a causa dell’ingiustificabile ritardo nella realizzazione dell’opera. Non mancano nel sistema autostradale italiano tratte, anche di rilevante importanza, per cui non viene richiesto il pagamento di un pedaggio; basti ricordare, per quanto riguarda il Piemonte, come gran parte della tangenziale di Torino sia gratuita».

E alla fine un chiaro invito al mondo politico e istituzionale: «In questa fase risulta indispensabile che ogni attore politico e istituzionale abbandoni qualsiasi ambiguità e si adoperi in modo chiaro e fattivo per il conseguimento dell’obiettivo fondamentale per la nostra città e il nostro territorio quale la gratuità del tratto autostradale Castagnito-Cherasco; continuare a far riferimento al sistema free flow è un modo elegante per affermare che l’intero tratto, compresa la tangenziale di Alba, sarà a pagamento. Questo, interpretando l’interesse dei nostri concittadini, non lo vogliamo».

Gigi Garassino - Gruppo Uniti per Alba

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium