ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Attualità

Attualità | 17 gennaio 2022, 16:57

A Fossano un centro tamponi riservato agli studenti: l'Asl Cn1 pronta a partire, domani il sopralluogo

A comunicarlo, il direttore generale dottor Giuseppe Guerra. Individuata la sede della Protezione Civile, già hub vaccinale. Sarà per gli studenti di tutta la provincia, esclusa l'area della Cn2

A Fossano un centro tamponi riservato agli studenti: l'Asl Cn1 pronta a partire, domani il sopralluogo

Tamponi per il rientro a scuola, per verificare i casi di positività nelle classi e per decidere, quindi, sulla didattica a distanza o su quella in presenza.

Dopo settimane in affanno, con le classi in quarantena anche per un solo caso - nonostante le indicazioni ministeriali ne prevedessero tre - per l'impossibilità di fare tamponi ai numerosissimi studenti coinvolti, l'Asl Cn1 ha deciso di aprire un centro dedicato solo agli studenti che devono sottoporsi al tampone. Ad anticiparlo il dottor Giuseppe Guerra, direttore generale dell'Asl Cn1, in risposta all'altissima domanda delle ultime settimane e per velocizzare le operazioni di tracciamento degli studenti. 

Sarà a Fossano, località baricentrica per il territorio dell'Asl Cn1, che va da Mondovì a Savigliano, escludendo solo l'Albese e il Braidese. E' stata individuata la sede della Protezione Civile, in via Granatieri di Sardegna, già hub vaccinale.

Qui, domani saranno inviati i tecnici dell'Asl, che verificheranno gli spazi ed individeranno l'area più idonea, cercando di garantire percorsi separati tra chi deve vaccinarsi e chi, invece, deve sottoporsi a tampone.

Un'unica sede, quindi, punto di riferimento per tutto il territorio, così da semplificare e soprattutto velocizzare le procedure. Se il sopralluogo dovesse dare esito positivo, cosa sulla quale il dottor Guerra ha pochi dubbi- il centro potrebbe essere operativo già dal prossimo lunedì 24 gennaio.

Quali sono le regole per le elementari?

Un solo caso di positività nella classe: sorveglianza con test antigenico rapido molecolare da svolgersi al momento della conoscenza del caso di positività e da ripetersi dopo 5 giorni.

Due o più casi di positività in classe: tutti in DAD per 10 giorni

Per le scuole secondarie di primo e secondo grado (medie e superiori) si applicano regole diverse, che variano in base al numero dei casi, diverse in base alla vaccinazione.

Un positivo in classe: autosorveglianza per tutta la classe e uso delle mascherine Ffp2; due positivi in classe: chi ha fatto 2 dosi di vaccino o è guarito da più di 120 giorni e non ha il booster andrà in Dad (10 giorni), mentre gli altri proseguono in classe (con l’autosorveglianza). Con tre positivi DAD per tutta la classe per 10 giorni

Ricordiamo, invece, che per asili nido e infanzia la quarantena scatta subito, anche con un solo caso positivo, e per tutti. I bambini potranno rientrare dopo 10 giorni con l’esito negativo di un tampone.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium