ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Economia

Economia | 18 gennaio 2022, 07:00

Le nuove automobili del 2022: innovazione e tecnologia rivoluzionarie

Auto 2022 tutte le grandi novità in arrivo sul mercato

Le nuove automobili del 2022: innovazione e tecnologia rivoluzionarie

Con l’avvento del nuovo anno, anche il settore delle automobili subirà una rivoluzione, come sempre sul fronte della tecnologia e dell’innovazione. Tantissimi, infatti, i modelli che debutteranno portando agli amanti delle quattro ruote una brezza d’aria fresca.

Com’era prevedibile, moltissimi punteranno sull’elettrico. Usciranno sempre meno modelli con motori termici e sono ancora pochi coloro che proporranno modelli con pezzi tradizionali come i carburatori Lanzoni.

Questo in quanto le vetture elettriche non necessitano di carburatori e fonti di alimentazioni simili.

Tra i modelli più attesi, citiamo sicuramente la nuova Renault Megane E-Tech, la compatta Toyota bZ4X, l’aggressiva Maserati Grecale, l’italiana Alfa Romeo Tonale e il SUV Dacia Bigster.

 

Tech, green e accessori

Il 2022 non può non offrire modelli all’avanguardia, soprattutto quando si parla di ecologia mista a tecnologia. L’obiettivo principale del nuovo mercato automobilistico, infatti, è quello di offrire potenza e innovazione, rispettando al contempo l’ambiente e garantendo la massima sicurezza alla guida.

Ecco perché le nuove autovetture includeranno sofisticati meccanismi volti a salvaguardare la salute del pianeta, come motori ibridi o totalmente elettrici. Un esempio lampante è la creazione di SUV come la Dacia Bigster.

Questa, nonostante le sue dimensioni importanti (4,6 metri in lunghezza), implementa un motore ibrido, di cui quello a carburante è di solamente 1200 cc. Ciò consente di assicurarsi una buona autonomia, partenze scattanti e consumi ridotti.

Senza parlare poi della tecnologia, la cui rappresentante principale è senza ombra di dubbio la Maserati Grecale, una macchina super sportiva ma totalmente elettrica.

Si tratta di una versione Granturismo che, insieme ad altri prodotti importanti di Ferrari e Lamborghini (come la 296 GTB), rappresenta uno dei principali concept Full-Electric sportivi del mercato italiano.

 

L’arrivo di nuovi produttori

Nonostante il panorama automobilistico italiano sia uno dei leader mondiali, non è sbagliato citare anche l’arrivo di nuovi produttori e fornitori, soprattutto nel campo della nuova tecnologia. Sono moltissimi, infatti, i concept e prototipi del 2022 che includono tecnologie fornite da brand di altri settori come Xiaomi.

Questi, appunto, sono capaci di creare (a costi abbordabili) strumenti unici che incrementano ulteriormente il valore di ogni vettura. Un esempio lampante è Toyota, che fino all’anno scorso ha puntato sull’ibrido, mentre adesso sta effettuando una transizione importante orientandosi verso il full-electric e le batterie agli ioni di litio.

Queste ultime sono notevolmente più durature, e garantiscono un’autonomia maggiore senza rinunciare alla potenza, proprio come accade nel mondo dei cellulari).

Ma tornando al panorama italiano, sono ben altre le preoccupazioni dei produttori. Parliamo in particolare dell’estetica, punto di forza del nostro Paese che riesce a dar vita a gioielli come l’Alfa Romeo Tonale, un SUV compatto nato dalla pandemia e dall’unione col gruppo Stellantis.

Un vero agglomerato di potenza, eleganza e tecnologia in una lunghezza di 4,5 metri, supportato da ben 180 cavalli per la versione benzina. Ovviamente non poteva mancare una seconda versione elettrificata, in cui verrà combinata la potenza del motore benzina a quella del propulsore elettrico, che insieme consentiranno di raggiungere una potenza totale di 250 cavalli.

Conclusioni

 

Come ci si poteva aspettare, il mercato automobilistico del 2022 non deluderà nemmeno stavolta, con innovazioni e autovetture uniche nel loro genere. Molti potrebbero pensare che la mancanza di carburatori tradizionali potrebbe togliere quell’adrenalina di cui si godeva un tempo alla guida di una sportiva.

Tuttavia, esempi come l’Alfa Romeo Tonale sono la prova lampante che elettrico non significa mancanza di potenza, ma semplicemente rispetto del pianeta.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium