ELEZIONI COMUNE DI SAVIGLIANO
ELEZIONI COMUNE DI RACCONIGI
 / Economia

Economia | 18 gennaio 2022, 07:00

Investire a Dubai: perché conviene nel 2022?

Tra i tanti motivi per investire a Dubai c'è il mercato immobiliare, ma esistono alternative migliori rispetto al mattone: ecco un articolo molto utile per valutare tutte le opzioni

Investire a Dubai: perché conviene nel 2022?

Dubai è il secondo emirato per estensione dopo Abu Dhabi della Federazione degli Emirati Arabi. Con i suoi 4.000 km quadrati circa, collocati tra costa e deserto arabico, in origine, era un semplice villaggio beduino che ospitava poche anime, ma nel corso degli anni ha subìto un radicale cambiamento, diventando oggi nota a tutti per i grattacieli futuristici, le isole artificiali e il lusso sfrenato. Eppure c'è ancora molto da scoprire. Infatti, l’emirato non è solo il regno del lusso e della tecnologia, ma nasconde un’anima mediorientale antica, tradizioni millenarie e una storia straordinaria, diversa rispetto a qualsiasi altro luogo del pianeta. L’emirato ha vissuto una fase significativa di espansione demografica passando dai 265.000 abitanti nel 1980 a oltre 3,3 milioni nel 2022. Dubai è da sempre caratterizzata da un clima caldo da novembre ad aprile e molto caldo il resto dell'anno. Nella fase più calda dell'anno le temperature sono difficilmente sopportabili e ciò ha promosso l'espansione di un'attività notturna abbastanza dinamica. Sono molti coloro che scelgono questa meta non solo come destinazione delle proprie vacanze, ma anche come città di residenza per vivere, lavorare e soprattutto investire. 

Investire a Dubai
Dubai, come anticipato, è diventata famosa per l'architettura spettacolare e per i suoi centri commerciali dedicati ad uno shopping di lusso. A livello architettonico concentra molte costruzioni moderne: enormi grattacieli, isole artificiali, vasti hotel, oltre al più grande porto turistico del mondo. Ci sono diversi motivi per investire a Dubai, come ad esempio il mercato immobiliare, ma va detto che esistono alternative migliori rispetto al mattone. Nonostante il prezzo degli immobili sia più basso rispetto ad altre grandi città come Los Angeles, Parigi, Londra, New York, Shanghai, il mercato immobiliare a Dubai non costituisce un investimento privo di sorprese. La crescita demografica ha determinato la necessità di nuove costruzioni di immobili sempre più lussuosi, grandi e avanguardisti per accontentare sempre più cittadini e turisti. Tuttavia, i rischi nell'acquistare immobili a Dubai è legato al fatto che le 20.000 agenzie immobiliari presenti sul territorio propongono tutte i medesimi beni facendosi concorrenza tra loro e per primeggiare sui competitors, promettono sconti e vendite eccezionali senza rilasciare alcuna garanzia al cliente sul ritorno dell'investimento. Cosa che per qualsiasi investitore o speculatore immobiliare risulta essere solamente un mero specchietto per le allodole. Sicuramente il mercato immobiliare degli UAE è un asset finanziario da valutare con attenzione ed in alcuni casi può portare dei benefici notevoli, ma solo con il supporto di professionisti seri che si rivolgono ad una clientela avveduta che studia i progetti di acquisto e non si lascia guidare dagli impulsi emotivi. Per questo motivo chiediamo consiglio a Daniele Pescara, Ceo di Falcon Advice, che, sebbene si occupi di investimenti a Dubai, non tratta gli investimenti immobiliari per la pericolosità che possono comportare. Egli infatti, si occupa da oltre un decennio di costituzione e trasferimento di società a Dubai, che rappresentano investimenti sicuri, oculati e decisamente convenienti.

Falcon Advice, un mezzo veloce e sicuro per investire a Dubai
Gli Emirati stanno investendo molto nello sviluppo di questo emirato con la costruzione di edifici, ma offrono anche l'opportunità di facilitare altri tipi di investimenti stranieri con una tassazione molto interessante o addirittura nulla, a seconda del tipo di attività che si intende intraprendere. Falcon Advice è la società che opera negli UAE, conosce la realtà economica di questo Paese e sa come sfruttare al meglio le opportunità di investimento a “zero rischio”. Infatti, grazie al suo team specializzato in investimenti a Dubai è in grado di offrire in modo celere, un pacchetto di servizi omnicomprensivo in campo giuridico, fiscale, commerciale e burocratico sia a privati che ad aziende, ma anche a famiglie e a start-up. Il personale qualificato della società è tutto italiano e fa capo al finanziere veneto che lavora e vive stabilmente negli Emirati Arabi.

"Gli Emirati Arabi offrono molto ma chiedono tanto - afferma Daniele Pescara - dobbiamo sfatare il mito che Dubai sia per tutti: solo gli investitori con un portafoglio sano e consistente possono trasferire le proprie risorse nel Paese, sicuri che i loro beni verranno valorizzati e protetti. Si tratta di una validissima alternativa all'Italia, che ormai offre servizi che mal si adattano alle esigenze del mutevole mercato di oggi".

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium