ELEZIONI COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO
 / Attualità

Attualità | 21 gennaio 2022, 15:01

Giornata delle memoria 2022: Memo4345 propone una riflessione sulla Shoah

L’allestimento si trova all’interno della ex Chiesa di Sant’Anna, a lato del Memoriale della Deportazione, a pochi passi dalla stazione ferroviaria dalla quale partirono i convogli verso i campi di sterminio nazisti di Borgo San Dalmazzo

Giornata delle memoria 2022: Memo4345 propone una riflessione sulla Shoah

MEMO4345 è un percorso multimediale storico-didattico dove i visitatori, guidati alla conoscenza e alla riflessione sugli elementi essenziali della Shoah in Europa, possono approfondire la storia dei 357 ebrei (334 stranieri, 23 italiani) deportati ad Auschwitz dal campo di concentramento attivo a Borgo San Dalmazzo tra il settembre 1943 e il febbraio 1944. L’allestimento si trova all’interno della ex Chiesa di Sant’Anna, a lato del Memoriale della Deportazione, a pochi passi dalla stazione ferroviaria dalla quale partirono i convogli verso i campi di sterminio nazisti.

 

MEMO4345, inaugurato nel settembre 2021, è dedicato alla memoria degli ebrei che sono passati da Borgo San Dalmazzo ed è rivolto a tutti coloro che sentono il dovere di conoscere e ricordare i passi che hanno portato alla Shoah e la responsabilità di opporsi oggi ovunque si manifestino. La ricerca storica sta alla base della narrazione proposta da MEMO4345. A guidarne la realizzazione Adriana Muncinelli, collaboratrice dell’Istituto storico della Resistenza e della Società Contemporanea in provincia di Cuneo, già ideatrice e responsabile del progetto di ricerca “Oltre il nome”, condotto in collaborazione con Elena Fallo e successivamente sfociato nella pubblicazione del saggio omonimo, edito nel 2016 da Le Château Edizioni di Aosta e giunto alla ristampa con un’edizione aggiornata nel 2021.

 

Visite guidate a MEMO4345: il sabato e la domenica, con partenza tour la mattina alle ore 10.30, il pomeriggio alle ore 14.30 e 16.30, a cura del personale dell'ATL del Cuneese (l'ente del turismo della provincia di Cuneo competente per l'area montana e di pianura). La visita guidata ha una durata di circa 90 minuti a cui si deve aggiungere il tempo di fruizione libera che il visitatore vorrà dedicare all’allestimento. Posti limitati, consigliata la prenotazione. Dal lunedì al venerdì apertura su richiesta per gruppi e scolaresche. 

 

A complemento del percorso di visita a MEMO4345 sono inoltre disponibili per i gruppi scolari, su richiesta degli insegnanti, le attività didattica “Scopriamo insieme il segreto dei giusti”, che propone un’indagine sui giusti volta ad individuare e discutere collettivamente le motivazioni che conducono, in certe situazioni, esseri umani “normali” a compiere scelte contro-corrente, svantaggiose per sé e in casi estremi anche a rischio della propria vita, e “E se io fossi…?”, gioco di ruolo che lavora sull’empatia come bussola per orientarsi nelle scelte.

 

Per maggiori informazioni: www.memo4345.it

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium