/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2022, 11:14

Manutenzione strade e decoro urbano, Bergesio e Gastaldi (Lega): “In arrivo 5.377.500 euro di contributi per i Comuni cuneesi. Inizio lavori entro il 30 luglio 2022”

Gli importi maggiori arriveranno al capoluogo, che potrà contare su 240.000 euro e ai Comuni di Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Savigliano, che riceveranno 187.500 euro (125.000 euro nel 2022 e 62.500 nel 2023)

Manutenzione strade e decoro urbano, Bergesio e Gastaldi (Lega): “In arrivo 5.377.500 euro di contributi per i Comuni cuneesi. Inizio lavori entro il 30 luglio 2022”

Sono pari a 5.377.500 euro i contributi assegnati ai Comuni cuneesi per investimenti finalizzati alla manutenzione straordinaria delle strade comunali, dei marciapiedi e dell’arredo urbano”. Lo annunciano i parlamentari cuneesi della Lega Giorgio Maria Bergesio e Flavio Gastaldi, dopo l’approvazione della legge di bilancio e del Decreto del 14 gennaio relativo all’assegnazione i Comuni dei contributi per la manutenzione di strade e arredo urbano per gli anni 2022 e 2023.
 
Il Decreto consentirà ai 247 Comuni della provincia di Cuneo di effettuare lavori di manutenzione straordinaria per la sicurezza stradale e per il decoro urbano. I fondi sono stati assegnati sulla base della popolazione residente al 31 dicembre 2019 riprendendo il bonus Comuni voluto dall’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini”, ricordano il Senatore Bergesio e l’Onorevole Gastaldi.
 
Il contributo per l’anno 2022 è stato assegnato ai singoli Comuni in base alla popolazione: 10mila euro per i Comuni con popolazione inferiore o uguale a 5.000 abitanti; 25mila euro tra 5.001 e 10.000 abitanti; 60mila euro tra 10.001 e 20.000 abitanti; 125mila euro tra 20.001 e 50.000 abitanti; 160mila euro tra 50.001 e 100.000 abitanti.

L’importo del contributo per l’anno 2023 è stato assegnato in misura pari alla metà del contributo per il 2022. Gli enti beneficiari sono tenuti ad iniziare l’esecuzione dei lavori entro il 30 luglio 2022 per i contributi relativi all’anno 2022 ed entro il 30 luglio 2023 per quelli relativi all’anno 2023, a pena di decadenza.
 
In Provincia di Cuneo gli importi maggiori arriveranno al capoluogo, che potrà contare su 240.000 euro, rispettivamente 160.000 euro per il 2022 e 80.000 euro per il 2023, ai Comuni di Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Savigliano, che riceveranno 187.500 euro (125.000 euro nel 2022 e 62.500 nel 2023), Borgo San Dalmazzo, Busca e Saluzzo, con 90.000 euro (60.000 euro nel 2022 e 30.000 nel 2023), Bagnolo Piemonte, Barge, Boves, Canale, Caraglio, Cavallermaggiore, Centallo, Cervasca, Ceva, Cherasco, Dronero, Peveragno, Racconigi, Sommariva del Bosco, Verzuolo, Villanova Mondovì con 37.500 euro (25.000 euro nel 2022 e 12.500 nel 2023), mentre ad altri 222 Comuni, con popolazione inferiore o uguale a 5.000 abitanti,  verranno assegnati 15.000 euro (10.000 euro per quest’anno e 5.000 nel 2023).

Con la Lega al Governo cerchiamo di dare risposte concrete anche alle esigenze del nostro territorio”, concludono Bergesio e Gastaldi.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium