/ Sport

Sport | 23 gennaio 2022, 18:34

Volley A2/F: un Puma troppo brutto per essere vero! La Lpm Bam Mondovì travolta a Martignacco per 3-0

Pumine fallose e imballate. La Itas Ceccarelli Martignacco conquista con merito la vittoria per 3-0. Per la squadra di Solforati arriva la terza sconfitta consecutiva

Una foto del match (foto Lodolo)

Una foto del match (foto Lodolo)

Che scoppola! La Lpm Bam Mondovì torna da Martignacco con una pensatissima sconfitta per 3-0. Situazione complicata per il Puma, che non è riuscito a mettersi alle spalle le difficoltà palesate nella fase finale dell’anno, quando sono giunte le sconfitte casalinghe con Montecchio e Macerata.

Le attenuanti del rientro dopo un lungo stop e le non perfette condizioni fisiche di Alessia Populini, che oggi è partita dalla panchina, non bastano a nascondere i difetti di una squadra che dopo aver vinto a Talmassons sembra aver smarrito le proprie certezze e la propria identità. 

Puma fragile in difesa e poco incisivo in attacco, dove soprattutto Leah Hardeman non ha saputo fare la differenza. E così è stata la Itas Ceccarelli Martignacco a sorridere dopo sei sconfitte consecutive. Per la squadra di coach Gazzotti, quest’oggi non presente in panchina, ha sfruttato a dovere l’ottima vena di Pascucci e Milana, conducendo in porto una vittoria preziosa e meritata.

PRIMO SET: falsa partenza per le Pumine, sotto 3-0. Taborelli non sfonda e le padrone di casa volano sul 5-1. L’ace di Hardeman accorcia le distanze. La difesa della Lpm non riesce ad arginare gli attacchi friulani e la Itas resta avanti sull’11-6. Le ragazze di Solforati provano a reagire recuperando tre lunghezze. Due ace consecutivi di Taborelli rimettono il punteggio in parità sul 13-13. Time-out chiesto dalla panchina di casa. Al rientro in campo arriva un break di Martignacco, che rimette la testa avanti sul 16-13. Questa volta è coach Solforati a fermare il gioco per chiedere il time-out. Il muro delle friulane è solido e per la Lpm si fa dura. Martignacco resta avanti sul 20-16. Le Pumine recuperano due lunghezze e sul 20-18 in favore della Itas arriva la seconda richiesta di time-out  da parte della panchina friulana. Sul 24-21 sono tre i set-point a disposizione della Itas. La pipe di Taborelli termina direttamente fuori e il primo set si chiude sul 25-21 in favore del Martignacco.

 

SECONDO SET: ripartono bene le Pumine, avanti 0-2. Ancora un ace di Taborelli e la Lpm ne approfitta per andare sul 2-5. In campo è un alto Puma. Il servizio di Taborelli continua a fare male e sul 2-7 arriva il time-out di coach Tarantini. Si rientra in campo, ma la squadra monregalese continua a macinare gioco e punti. Break per le padrone di casa, che dopo il muro di Rossetto accorciano sul 5-10. Time-out chiesto da Solforati sul punteggio di 6-10. Pumine in black-out e Itas a sole due lunghezze dalle avversarie. Arriva anche l’ace di Pascucci. Coach Solforati decide di spedire nella mischia Alessia Populini. Secondo ace di Pascucci e punteggio che torna in parità sul 10-10. La Itas, che era partita malamente in questo set, si trova avanti 14-11. Nuovo time-out per coach Solforati. Le friulane mantengono tre punti di vantaggio sul 18-15. L’ace di Trevisan riavvicina la Lpm. Piccolo problema muscolare per Pascucci e la panchina della Itas chiama il time-out per consentire una veloce medicazione. Modestino trova il punto del 23-20 e Martignacco si avvicina alla conquista del secondo set. Il Puma non si da per vinto e recupera due lunghezze. Poco dopo, però, l’attacco di Trevisan viene murato alla perfezione dalle padrone di casa, che chiudono a proprio favore anche il secondo set sul 25-22.

 

TERZO SET: si riprende con l’ace di Milana. Itas subito avanti 3-0. Time-out di coach Solforati con Martignacco avanti 7-3. Ace di Montani e punteggio di 9-7. Sul 18-13 coach Solforati si gioca la seconda carta time-out. Pumine ancora bloccate e Itas che vola sul 21-14. Arrivano ben otto match-point per la squadra di casa. Al secondo tentativo arriva il punto di capitan Pascucci, che chiude l'incontro sul 25-17

 

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium