ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Attualità

Attualità | 25 gennaio 2022, 20:18

Finanziato con 63 mila euro il progetto “Go Active – giovani per il Territorio”

L'iniziativa coinvolge i comuni di Castelletto Stura, Morozzo (capofila), Margarita e Montanera ed è stato sostenuto da Fondazione CRC attraverso il bando "Giovani in contatto"

Finanziato con 63 mila euro il progetto “Go Active – giovani per il Territorio”

Il Comune di Castelletto Stura, in collaborazione con i comuni di Morozzo (capofila), Margarita e Montanera ha partecipato al Bando “giovani in contatto” promosso dalla Fondazione CRC (scadenza 29 ottobre scorso) con un progetto dal titolo “Go Active – giovani per il Territorio”. Il progetto ha trovato riscontro positivo presso la Fondazione CRC che a fronte di una richiesta di contributo per €68.000 circa ha concesso, con delibera del consiglio di Amministrazione del 24 gennaio, un finanziamento di €63.000.

Per i comuni coinvolti si tratta di un progetto ambizioso: Go Active rappresenta la volontà delle amministrazioni comunali partner di creare occasioni di aggregazione e partecipazione per i giovani, ma anche di rinsaldare le radici con il territorio e la comunità attraverso la conoscenza, l'esperienza e la memoria dei propri luoghi di appartenenza. Al tempo stesso il progetto è occasione di scambio e dialogo tra mondo adulto e mondo giovanile, in un orizzonte di collaborazione che possa durare nel tempo e permettere ai giovani di maturare idee e progetti di sviluppo per il proprio territorio e la comunità; l’idea è quella di creare un aggancio con il gruppo di giovani Yepp CN6OF già attivo sui quattro comuni. Le realtà coinvolte nella progettazione, oltre ai comuni già citati e le rispettive Pro Loco sono: le Cooperative sociali Emmanuele e MoMo, il Parco Fluviale Gesso e Stura, l’Istituto Storico della Resistenza, gli Istituti Comprensivi di Borgo Gesso (plesso di Castelletto Stura) e Morozzo. All’interno della proposta sono previste attività diversificate a seconda delle fasce di età: per i ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado (medie e superiori) saranno previsti Laboratori di educazione alle relazioni, Laboratori di media-education, Campus di educazione ambientale e alla memoria; saranno altresì previsti Corsi di formazione e di sviluppo delle competenze a partire dagli interessi espressi dagli adolescenti (laboratori artistico/culturale, benessere relazionale e corporeo, ecc.); Seminari e laboratori esperienziali sull’ambiente e i cambiamenti climatici, legati al tema della memoria e della sua attualizzazione e molto altro ancora. Nell’arco dei due anni in cui si potrà sviluppare il progetto è prevista l’organizzazione di una serie di eventi gestiti dai ragazzi insieme alle Pro Loco sui territori comunali come risultato del percorso svolto.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium