ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2022, 07:12

Domani a Nucetto l'ultimo saluto a Lorenzo Gazzano, il Comune proclamerà lutto cittadino

I funerali si svolgeranno nel pomeriggio di sabato 29 gennaio alle 14.30, nella parrocchia di Santa Maria Maddalena in Nucetto. Questa sera, alle 20.30 verrà recitato il S. Rosario

Domani a Nucetto l'ultimo saluto a Lorenzo Gazzano, il Comune proclamerà lutto cittadino

Il comune di Nucetto proclamerà il lutto cittadino per la giornata di domani, sabato 29 gennaio, per la prematura scomparsa di Lorenzo Gazzano, "Lollo", il cui sorriso si è spento all'età di soli 10 anni, a causa del covid, al Regina Margherita di Torino.

Un bambino solare, sorridente e molto educato. Così lo ricordano le persone che lo hanno conosciuto non solo in paese, ma anche nell'ambito della scuola e della chiesa. 

"Carissimo Lollo,
La notizia della tua mancanza ci ha rattristati e ha reso ancora più gelida questa giornata. Il tuo volto raggiante esprimeva vita e sei entrato nel cuore di tutti noi. Siamo orfani di quella tua solarità, ma sappiamo che la tua luce brillerà per sempre nel firmamento. Grazie di tutto, "mio" chierichetto!"
- lo ricorda il parroco, don Roberto.

Il paese, attraverso una raccolta fondi lanciata dal sindaco Dho, ha voluto mostrare la propria vicinanza alla famiglia, attivando una raccolta fondi su "GoFundME" (qui).

"Il piccolo Lorenzo, ‘’Lollo’’, di soli 10 anni, ci ha lasciato il giorno 25 gennaio. Ci è stato portato via improvvisamente da questo maledetto virus Covid-19 – dice il primo cittadino -. "Tutta la comunità nucettese piange la prematura scomparsa di Lollo, sempre allegro, disponibile ed educato. Ha lasciato un vuoto incolmabile in tutti noi che lo abbiamo conosciuto. Questa raccolta fondi vuole essere una testimonianza di affetto e vicinanza a tutta la famiglia in questo tragico momento".

I funerali si svolgeranno nel pomeriggio di sabato 29 gennaio alle 14.30, nella  parrocchia di Santa Maria Maddalena in Nucetto. Questa sera, alle 20.30 verrà recitato il S. Rosario.

Lorenzo lascia la mamma Mara, il papà Simone con i fratelli maggiori Francesco e Riccardo. 

Ap

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium