ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Sanità

Sanità | 28 gennaio 2022, 15:51

Autismo: così è cresciuto in tre anni il numero dei minori seguiti dall’Asl Cn1

L’azienda sanitaria tra i sottoscrittori per la realizzazione di un progetto promosso dall’Istituto Superiore di Sanità

Il dottor Giuseppe Maurizio Arduino, psicologo, dirigente responsabile del Servizio di Psicologia e Psicopatologia dello sviluppo dell’Asl Cn1

Il dottor Giuseppe Maurizio Arduino, psicologo, dirigente responsabile del Servizio di Psicologia e Psicopatologia dello sviluppo dell’Asl Cn1

L’Asl Cn1, in rappresentanza della Regione Piemonte, ha sottoscritto con l’Istituto Superiore di Sanità un accordo per la realizzazione del "Progetto Over 16 Piemonte. Progetto di vita individuale nell'autismo: verso il miglioramento della qualità della vita nel giovane/adulto", finanziato dallo stesso Iss con fondi del Ministero della Salute. Il progetto prevede il coinvolgimento e un finanziamento dedicato per tutte le Asl del Piemonte.

Gli obiettivi del progetto, che ha come destinatari adolescenti e adulti con disturbi dello spettro autistico sono: l’implementazione su tutto il territorio regionale di un protocollo di valutazione, diagnostica, funzionale e del comportamento adattivo, comprendente la valutazione della Qualità di Vita, messo a punto con il precedente Progetto Ev.A. dall’età EVolutiva all’età Adulta, anch’esso finanziato dall’Istituto Superiore di Sanità con fondi del Ministero della Salute; la realizzazione di progetti individualizzati che hanno come obiettivo il miglioramento della qualità della vita della persona e della famiglia; la formazione del personale sanitario e socio sanitario.

Il responsabile scientifico del progetto per il Piemonte è il dottor Giuseppe Maurizio Arduino, psicologo, dirigente responsabile del Servizio di Psicologia e Psicopatologia dello sviluppo dell’Asl Cn1, che già ha coordinato gli altri progetti finanziati dall’Istituto Superiore di Sanità di cui l’Asl Cn1 è stata capofila a livello regionale (progetti I.R.E.NE. - Individuazione precoce di bambini a Rischio Evolutivo per disturbi del NEurosviluppo) e nazionale (Progetto Ev.A.).

Il responsabile scientifico per l’Asl Cn1 è il dottor Paolo Briatore, psicologo responsabile dell’area autismo adulti, del Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale diretto dal dottor Francesco Risso.

A livello epidemiologico si assiste da alcuni anni a un costante incremento delle diagnosi. Nel 2021 sono stati seguiti dai servizi di Neuropsichiatria Infantile e di Psicologia del Piemonte oltre 4.400 minori residenti nella regione (485 nell’Asl Cn1), con un incremento, rispetto al 2018, di oltre il 19%.

I costi, sociali ed economici, associati alla presenza di un disturbo dello spettro autistico sono consistenti sia per le famiglie che per la comunità. Uno studio fatto nel Regno Unito ha evidenziato come l’autismo sia il disturbo con maggiori costi sociosanitari, maggiore rispetto alle demenze e maggiore rispetto a patologie tumorali, patologie cardiovascolari ed ictus messe insieme (Buescher, 2014). Le persone con autismo hanno bisogno di servizi sanitari e assistenziali, per l’intero arco della vita. Va inoltre sottolineato che le persone con disturbo dello spettro autistico presentano problematiche di salute fisica e psichica significativamente maggiori rispetto a quelle della popolazione generale incluso il rischio di morte prematura (Domellöf, 2014).

Il Progetto Over 16 Piemonte si propone di attivare iniziative, in collaborazione con gli Enti Gestori socio assistenziali del territorio, che contribuiscano a migliorare la qualità di vita della persona e della famiglie e, a ridurre i costi sociale ed economici, promuovendo l’autonomia e l’inclusione sociale.

Per informazioni sul progetto, scrivere a autismo@aslcn1.it.

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium