ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Attualità

Attualità | 29 gennaio 2022, 10:58

Alba: quasi pronta la nuova sede dell’AIPo nell'ex tribunale in piazza Medford

La quarta in Piemonte dopo Alessandria, Casale Monferrato e Moncalieri ed avrà competenza di sorveglianza, monitoraggio e vigilanza lungo le arginature del fiume Tanaro e dei suoi affluenti sull’area cuneese della DTI Piemonte Occidentale

Alba: quasi pronta la nuova sede dell’AIPo nell'ex tribunale in piazza Medford


 

L’Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo) aprirà presto una sede ad Alba. L'ufficio operativo del Piemonte Sud sarà in alcuni locali dell’ex tribunale in piazza Medford dove sono quasi terminati i lavori di ristrutturazione a cura dell’Amministrazione comunale.

 

Martedì 25 gennaio i vertici dell’Agenzia, accompagnati dall’assessore comunale ai Lavori pubblici Massimo Reggio, hanno visitato i nuovi uffici ubicati al piano terra dell’ex palazzo di Giustizia, accanto alla sede Inail, su una superficie di circa 220 metri quadri.

 

A visitare la nuova sede sono stati il direttore Aipo Luigi Mille, il dirigente amministrativo Filippo Cambareri, i dirigenti tecnici Isabella Botta e Remo Passoni ed i funzionari Federica Bione e Federica Falduto.

 

Per adattare i locali alle esigenze dell’Agenzia, sono stati ristrutturati i servizi igienici, realizzata la muratura Rei e un tramezzo interno, installate una porta interna e una antincendio, rifatto l’impianto elettrico, realizzato l’impianto video-citofonico, predisposti gli impianti e i collegamenti per la climatizzazione dei locali, realizzata la rete di scarico e la tinteggiatura degli uffici. I lavori sono iniziati il 15 novembre scorso. L’investimento dell’Amministrazione è di circa 60 mila euro.

 

La sede Aipo ad Alba sarà la quarta in Piemonte dopo Alessandria, Casale Monferrato e Moncalieri ed avrà competenza di sorveglianza, monitoraggio e vigilanza lungo le arginature del fiume Tanaro e dei suoi affluenti sull’area cuneese della DTI Piemonte Occidentale. A tal fine, sarà assunto del personale tecnico e di sorveglianza da destinare alla progettazione ed ai sopralluoghi di polizia idraulica nel tempo ordinario e da affiancare ai volontari della Protezione Civile e dei comuni nell’emergenza.


Dichiara il sindaco di Alba Carlo Bo: "La nostra Amministrazione lavorato fin da subito per portare ad Alba servizi importanti per la città e per il territorio circostante. Ricordo lo Sportello Prevenzione Incendi nella sede dei Vigili del Fuoco e l’ufficio Passaporti della Questura nel Palazzo comunale. Ora la sede dell’Aipo sarà strategica per la nostra provincia sotto l’aspetto della prevenzione, della protezione e della gestione del rischio idraulico. Oltre a ciò, ma non meno importante, l’Aipo prevede di assumere tecnici del nostro territorio. Inoltre, gli uffici Aipo nell’ex palazzo di Giustizia accanto a quelli dell’Inail, dell’Inps, del Giudice di Pace e dello Sportello di Prossimità del Tribunale di Asti contribuiscono a mantenere viva una struttura enorme che sta diventando sempre più un polo di servizi fondamentali per l’albese".


"L’arrivo di un Ufficio Operativo dell’Aipo ad Alba – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Massimo Reggio - ha una straordinaria importanza per tutto il nostro territorio che giace sul fiume Tanaro: si potrà avere un dialogo diretto per problematiche e autorizzazioni idrauliche, anche per i privati; sarà inoltre operativo il “servizio di piena” con cui la nostra Protezione Civile e le nostre Associazioni potranno collaborare".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium