/ Viabilità

Viabilità | 02 febbraio 2022, 18:21

Viabilità di Dronero: l'obiettivo è il completamento della circonvallazione

Il tema è stato affrontato martedì mattina a Cuneo. A riunirsi in Provincia dal presidente Federico Borgna, il sindaco e neo consigliere provinciale di Dronero, Mauro Astesano, accompagnato dal suo vicesindaco Mauro Arnaudo e dal tecnico comunale

Il balcone urtato dal camion e crollato la settimana scorsa

Il balcone urtato dal camion e crollato la settimana scorsa

A Dronero, il problema della sicurezza della viabilità nel centro urbano è davvero molto sentito.    

Una settimana fa l'ultimo spiacevole episodio accaduto per le vie del centro: un mezzo pesante, in via IV Novembre aveva urtato un balcone, facendolo cadere a terra e danneggiato l'insegna della Tabaccheria.

Migliorare la sicurezza della città è uno dei principali e prioritari obiettivi della nuova Amministrazione. Per quanto concerne la viabilità, si è avanzata l’ipotesi di una soluzione concreta: il completamento della circonvallazione.

Il tema è stato affrontato martedì mattina, 1 febbraio, a Cuneo. A riunirsi in Provincia dal presidente Federico Borgna, il sindaco e neo consigliere provinciale di Dronero, Mauro Astesano, accompagnato dal suo vicesindaco Mauro Arnaudo e dal tecnico comunale.

Sul tavolo il progetto di fattibilità tecnico ed economica per il secondo lotto della variante, pronto dal 2013 e necessario a completare il lavoro iniziato vent’anni fa: la realizzazione di un primo lotto che collega la strada provinciale 422 della Valle Maira con la provinciale 160 di Castelletto di Busca.

Il secondo lotto, più oneroso, dovrebbe invece collegare la strada provinciale 160 con la SP 24 Dronero-Busca, tramite un viadotto di circa 170 metri di luce di sovrappasso del torrente Maira.

Nel corso dell’incontro sono state fornite indicazioni all’Amministrazione comunale affinchè provveda ad adeguare il Piano regolatore generale al progetto, così da essere pronti nel caso di ricevimento di adeguati finanziamenti.

Nel frattempo si è ragionato su soluzioni temporanee di gestione del traffico, come ad esempio valutare un’ottimizzazione della logistica delle aziende che hanno attività a monte di Dronero e che devono attraversare il centro storico del paese per raggiungere le loro sedi di gestione a valle.

Si è parlato inoltre di un monitoraggio h24 dei volumi di traffico che gravano sulle provinciali 422 e 24, prima e dopo l’abitato di Dronero: tema che verrà affrontato in un secondo incontro.

Sono contento di questo momento di confronto con gli amministratori droneresi – ha detto il presidente Borgna – e credo che sapremo lavorare bene insieme per dare una soluzione adeguata alle esigenze dei cittadini e delle imprese”.

Il sindaco e consigliere Astesano: “Auspico che si possano trovare soluzioni per aumentare la sicurezza stradale della zona e definire finalmente il completamento della circonvallazione”.

A piccoli passi e con tenacia si sta cercando così di rendere concreto un progetto di non facile attuazione.

Beatrice Condorelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium